21 Responses

  1. avatar
    The Hooded Claw at |

    C'è un articolo interessante sui rivelatori di esplosivi negli aeroporti, ci sono alcune nuove tecnologie (ancora in fase di R&D) che potrebbero essere motlo efficaci nella prevenzione di attentati del genere.

    Reply
  2. avatar
    tirrenum at |

    2016 Fuga da Forte Braschi. Le giovani promesse scappano a gambe levate dai Servizi segreti

    http://www.lanotiziagiornale.it/2016-fuga-da-forte-braschi-le-giovani-promesse-scappano-dai-servizi-segreti/

     

    Reply
  3. avatar
    Anonimo at |

    Andiamo bene se se ne vanno le reclute.

     

    Reply
  4. avatar
    Anonimo at |

    Silendo , 

    cosa pensi di questa fuga delle nuove reclute ?

     

    Reply
  5. avatar
    The Hooded Claw at |

    Millennials…

    Reply
  6. avatar
    Nemo Profeta at |

    Secondo me invece è probabilme che fisiologico non sia affatto. Che i migliori se ne vadano è una cosa abbastanza tipica della pubblica amministrazione italiana. Meglio: è fisiologico per la PA italiana non essere in grado di reclutare come si deve.

     

    Trattenerli con una ferma sarebbe impossibile. Come fai a tenere dentro gente che se ne vuole andare, in un ruolo cosi' delicato? Chi se ne vuole andare deve potersene andare nell'interesse dell'organizzazione.

    Io la vedo cosi': gli apparati dello Stato Italiano, tolte nicchie di eccellenza magari più diffuse di quanto pensiamo, sono oggettivamente in uno stato pietoso e sanno anche i sassi che lavorarci non è piacevole nè gratificante. La riforma è impossibile perchè non è dato che in un paese in declino rapido e profondo si possa fare (amesso che la si sappia fare). L'unica strategia di sopravvivenza è reclutare gente con una motivazione alla Teseo Tesei, che non pensa che lavorare nei servizi sia bello/interessante/gratificante ma che lo fa per amore di patria, ben sapendo di lavorare in una organizzazione disfunzionale, caratterizzata da una mentalità sorpassata e stupida, che il salario sarà basso e non ci saranno gratificazioni se non quelle che derivano dallo spirito di sacrificio. Gente che ha la stamina per tenere un basso profilo per 10 anni e cercare di migliorare le cose poco per votla, cercando di immaginare come vorrebbe l'intelligence italiania tra 10 anni, ma nel frattempo fa tutto quello che puo' ma non scuote l'organizzazione e non getta la spugna (a 30 anni non hai quella testa).

    Pero' se tu recluti come reclutano i nostri (farti segnalare l'allievo promettente dal prof di turno, con un selection bias pazzesco) o mediante un form internet che chiede quanto hai preso di analisi 1 quindici anni fa e poi ti lascia poche righe per 10 anni di lavoro, questa cosa non avverrà mai. Anzi, sostanzialmente stai dicendo: idealisti astenersi.

     

    Reply
  7. avatar
    UnoCheHaFattoLaDomanda at |

    Che dire, io la domanda l’ho mandata come “professional” tramite il sito.Richiedeva un boato di competenze na con una esperienza quasi ventennale un buon 85% delle cose richieste le avevo fatte o le stavo facendo.
    Mando e finisce li.
    Dopo un anno mi arriva sulla mia posta privata un invito ad un certo convegno organizzato dal dipartimento della presidenza del consiglio, quel dipartimenti, e mi ritrovo in fila con gente dell’aise che si chiama per nome e grado e parla liberamente di alcuni problemi di logistica della ditta.
    Ok che siamo tra amici ma….un minimo di paranoia aiuterebbe

    Di li in poi altri inviti ad altri convegni simili,spalmati in un paio di anni, tutti interessanti, ma nessuno si è fatto avanti per altre cose.Peccato.

    Reply
    1. avatar
      The Hooded Claw at |

      e mi ritrovo in fila con gente dell’aise che si chiama per nome e grado e parla liberamente di alcuni problemi di logistica della ditta.
      Ok che siamo tra amici ma….un minimo di paranoia aiuterebbe

      Carissimo UCHFLD, questo la dice lunga sulla professionalità di certi addetti, è francamente un po` allarmante sentire di tale disinvoltura. Mi fa venire in mente un titolo di David Foster Wallace: Yet Another Example of the Porousness of Certain Borders…

       

      Reply
  8. avatar
    Anonimo at |

    UnoCheHaFattoLaDomanda giugno 5, 2016 at 23:30 | Permalink

    Che dire, io la domanda l’ho mandata come “professional” tramite il sito.Richiedeva un boato di competenze na con una esperienza quasi ventennale un buon 85% delle cose richieste le avevo fatte o le stavo facendo.
    Mando e finisce li.
    Dopo un anno mi arriva sulla mia posta privata un invito ad un certo convegno organizzato dal dipartimento della presidenza del consiglio, quel dipartimenti, e mi ritrovo in fila con gente dell’aise che si chiama per nome e grado e parla liberamente di alcuni problemi di logistica della ditta.
    Ok che siamo tra amici ma….un minimo di paranoia aiuterebbe

    Di li in poi altri inviti ad altri convegni simili,spalmati in un paio di anni, tutti interessanti, ma nessuno si è fatto avanti per altre cose.Peccato.

    Silendo che dire, alla faccia della RISERVATEZZA !!!

    Ti ricordi cosa accadde allo stand della Presidenza del Consiglio al FORUM PA  : ….Sei un collega ?

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)