5 Responses

  1. avatar
    Anonimo at |
    Reply
  2. avatar
    Anonimo at |
    Reply
  3. avatar
    ALBATOR at |

    Cambio di strategia mediatica dell'ISIS.

    Non so se qualcuno si é accorto della cosa ma nella nuova apparizione del boia dell'ISIS, ho avuto modo di notare che:

    l'allegro esecutore é cambiato (jihadi john é veramente morto?)

    Utilizza una pistola per le esecuzioni e non il coltello

    una mimetica con colori neri ben marcati ed eviedenziati.

    E' solo una mia impressione?

    ringrazio il padrone di casa per una sua eventuale "valutazione"

    P.S. scusate ma non sapevo dove postare la cosa

    Reply
    1. avatar
      The Hooded Claw at |

      Secondo me stanno cercando di far passare il messaggio (tramite l'uso di video con bambini) che IS è una realtà che durerà nel tempo, in quanto esiste già una nuova generazione di combattenti. Da un altro punto di vista, il fatto che stiano effettuando anche un' operazione di branding staccata dal puro riconoscimento a livello territoriale mi fa pensare che sia in atto una qualche revisione della strategia. Inter-generazionalità e deterritorializzazione mi sembrano due aspetti che prima erano meno enfatizzati.

      Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)