28 Responses

  1. avatar
    Name * at |

    Su Site si legge che a fine agosto hacker legati all'Isis avrebbero violato 12 portali internet del Governo italiano 

    Reply
  2. avatar
    ga78 at |

    I miei più vivi complimenti agli autori del testo.
    Cercherò di leggerlo il prima possibile.
    Ciao Sil

    Reply
  3. avatar
    SG at |

    http://www.bbc.com/news/world-asia-34168078

    New Zealand Greenpeace Rainbow Warrior bomber apologises.

    The French intelligence agent who led the deadly attack on the Greenpeace flagship Rainbow Warrior in New Zealand 30 years ago has for the first time apologised for his actions.

    ..forse non cosi tanto fuori tema ….

    Reply
  4. avatar
    ga78 at |

    Ciao Sil,
    Ci risentiamo! Mi assenti ogni tanto, ma leggo appena posso !

    Reply
  5. avatar
    Sultano at |

    A proposito di intelligence, mi piace lo stile british nel recrutare "behavioural scientist…"

    https://recruitmentservices.applicationtrack.com/vx/lang-en-GB/mobile-0/appcentre-3/brand-2/xf-dd6d7f595781/candidate/so/pm/1/pl/6/opp/356-Behavioural-Scientist-Applied-Research-Ref-356/en-GB

    cio' é tipico della cultaura anglosassone?

    Reply
  6. avatar
    The Hooded Claw at |

    Un po' fuori tema, ma non saprei dove altro postare.

    I Servizi Segreti italiani confermano la loro reputazione:

    http://www.theguardian.com/world/2015/oct/08/italian-intelligence-lied-hostage-rescue-bruno-pelizzari-debbie-calitz

    Reply
  7. avatar
    Anonimo at |

    Oltre ad essere fuori tema, sei molesto e manco  ti rendi conto della  sgradevolezza  del tuo commento.

    Reply
    1. avatar
      The Hooded Claw at |

      Hai ragione anonimo, non è colpa dei Servizi, loro devono seguire le direttive politiche. Chiedo scusa se ho offeso qualcuno.

      Resta il fatto che la faccenda dei riscatti pagati (e il negare l'evidenza) ha messo l'Italia in situazioni complicate quando i rapiti erano di nazionalità miste.

      Reply
  8. avatar
    Anonimo at |

    Il tema è questo hooded: perche veicoli notizie di stampa inglese su  queste vicende In particolare.

     

    Reply
    1. avatar
      The Hooded Claw at |

      Assumendo che tu sia la stessa persona di sopra (o vi date il cambio?):

      Perchè no? Dovremmo leggere solo notizie di giornali italiani?

      Inoltre ultimamente mi è capitato di lavorare con anglo-americani nel settore della difesa e quando un giornale che viene letto su entrambe le sponde dell'Atlantico scrive cose del tipo:

      The Italian government response to the case of Pelizzari and Calitz reflects the confusion and obfuscation. Instead of acknowledging that a ransom had been paid or simply refusing to comment, it deliberately sought to mislead.

      crea un danno di con effetti lunghi. In quanto italiano me ne dispiaccio e ne soffro.

      La reputazione è dannegiata perchè si è scelto di raccontare una bugia e fabbricare documenti fittizi quando non ce ne sarebbe stato bisogno.

      Tu che fai attacchi ad hominem (Sile ma non avevi detto che non li avresti più tollerati?) invece di articolare un ragionamento in una discussione, non hai probabilmente letto l'articolo ti sei fermata al titolo e lì è partita la tua reazione da riflesso condizionato. 

       

      Reply
  9. avatar
    Anonimo at |

    Non rimanere impigliasti nel flusso informativo e disinformativo dei media. La guerra sui mezzi internazionali non la vinciamo certo noi. 

    Quale discussione apriresti sul fatto? Comincia tu che poi ti seguo.

    ma quale attacco ad hominem? Sei tu che hai fatto un commento ad minchiam. Hai dedotto la reputazione di un intero apparato nazionale dalla notizia sul guardian! Mecojoni…

    E se fosse Silendo a tollerare te? 

     

    Reply
  10. avatar
    The Hooded Claw at |

    Hai dedotto la reputazione di un intero apparato nazionale dalla notizia sul guardian!

    Forse stiamo attribuendo significati diversi alle parole. La reputazione non è la realtà delle cose, la reputazione è qualcosa che si basa solo in parte sui fatti ma per lo più dipende da come una cosa viene percepita. Ad esempio: la Volkswagen aveva una grandissima reputazione che poi si è rivelata essere immeritata. Quindi, quando dico: "confermano la loro reputazione", intendo che ho riscontrato, in più di un decennio di frequentazioni di britannici e americani delle classi medie e medio-alte (ma anche tedeschi e francesi), un confirmation bias di derisoria innaffidabilità nei nostri confronti. E ciò si estende sia ai nostri Servizi che agli apparati d'elite dello Stato. Non riporto le battute che ho sentito sulla nostra Difesa perchè mi fanno ribollire il sangue e susciterebbero un vespaio inutile… La reputazione purtroppo è quella, e con un articolo come quello riportato agli occhi dell'opinione pubblica internazionale, viene confermata; io non ci posso fare nulla. Ammetto che nel post iniziale mi sono espresso male, ma mi pare di essermene scusato; a meno che qui non si stia cercando la lite pecoreccia ad ogni costo, considerei quell'aspetto chiuso. 

    A riguardo del Guardian: avevo riportato la notizia proprio perché trovata sul Guardian, se fosse stata sul Times o sul Financial Times mi avrebbe colpito meno. Sul Telegraph non l'avrei nemmeno considerata visto che sembrano detestare chiunque non abbia le migliori credenziali WASP. 

    Ma il Guardian è un giornale di sinistra (con un seguito crescente in US) che non è certo in buoni rapporti coi servizi britannici, la sede è stata perquisita e i suoi hard disk fisicamente distrutti (il tutto documentato dalle telecamere della polizia) a causa delle rivelazioni che ha fatto e che hanno danneggiato i varii 'operatori del settore'. Wikileaks, Snowdon etc. sono tutte cose in cui il Guardian è stato protagonista. Non mi aspetterei che tale giornale partecipasse ad una campagna di discredito dell’intelligence italiana orchestrata da un servizio straniero. Sarebbe un po' come se in Italia il Manifesto facesse campagna a favore dell'acquisto degli F35.

    Reply
  11. avatar
    The Hooded Claw at |

    Il tema è questo hooded: perche veicoli notizie di stampa inglese su  queste vicende In particolare.

     

    Avevi seriamente il sospetto che fossi un agente che fa propaganda e disinformazione per i britannici? Seriamente?!?! MI6? GCHQ?

    Grazie Anonimo, mi dài molto più credito di quanto non ne meriti. Tranquillo, un idiota del mio livello non saprebbe neanche trovare la fermata giusta della metropolitana per arrivare a Vauxhall e Chelteman è troppo fuori mano.

    :-)

    Reply
  12. avatar
    Anonimo at |

    Ma figuriamoci. Sei troppo vanitoso 😉

    Reply
    1. avatar
      The Hooded Claw at |

      Adulatore!

      😀

      Reply
  13. avatar
    Clone at |

    Salve, ogni tanto passo a leggervi almeno un po di sano relax ogni tanto me lo merito 😉

    La prendo alla larga senza entrare nel merito di ogni episodio ma personalmente ritengo ad oggi (ma anche dal dopoguerra in poi…) ridicolo prendere per oro colato qualsiasi notizia veicolata dai media, chiunque essi siano (autorevoli o pseudo autorevoli alla fine diventa irrilevante se non indirettamente proporzionale..), tenendo ben presente che sono proprio e non a caso i media un vettore di informazia o disinformazia a seconda di quello che "bisogna" divulgare al momento. Certo il fatto delle notizie sul pagamento dei riscatti mi ha dato la sensazione di uno studiato complotto verso i nostri apparati più che di una scoperta accidentale dell'acqua calda, qualcosa ulteriore per discreditare e danneggiare, una vendetta trasversale ma di certo non meritata. Un bel danno, certo più piccolo di quello della sudditanza tecnologica agli Inglesi. Vedremo presto alla Milipol di Parigi "chi copia chi" 😉 

    Per rendere l'idea, mesi fa girava sul web e sui tg di mezzomondo un video in cui si intravedeva un camion a cui mancava un buk 😉 forse era caduto? … Pochi giorni fa esce la relazione ufficiale, ma nessuno si assumerà mai la colpa "dell'indicente colposo" . E della Turchia… che dire? Oggi i terroristi vanno a farsi saltare in aria con la carta di identità in tasca, almeno se li ferma qualcuno possono dire chi sono ! Tra poco anche il pizzo nostrano sarà firmato dall'IS :-)))  Beh, non so se voi riuscite a vedere la quantità abnorme di notizie tra l'assurdo ed il bizzarro soprattutto in quei contesti critici nei teatri di guerra che si stanno espandendo in modo a mio dire molto pericoloso, ma nessuno della Politica pare preoccuparsene a dovere. Senza offesa per gli illustri autori di libri comics sull'Intelligence immaginaria, ma spendere lo stesso tempo e risorse umane per ottenere una volta tanto un Intelligence di Elite davvero invidiabile no?!? Abbiamo i migliori reparti operativi di intervento rapido, i migliori uomini sul campo ma immense risorse disperse a causa dei peggior burocrati incollati alle poltrone di comando.

    إرادة الله 

    p.s. per Natale voglio che mi spediate a casa il calendario ed libro dell'Azienda o torno a babbudoio insieme a Snowden 😉

     

    Reply
  14. avatar
    Anonimo at |

    إرادة الله    = la Volontà di Dio

    Clone, mi spieghi perchè hai scritto quella frase in arabo ?

    B. Amed  

    Reply
  15. avatar
    The Hooded Claw at |

    ! عميل محرض  

    😉

     

    Reply
    1. avatar
      Anonimo at |

      ! cliente inducible …. traduzione automatica non corretta

      B.Amed

      Reply
      1. avatar
        The Hooded Claw at |

        Quando google translate fallisce! hehehe….

        Il significato in realtà è… beh lasciamo che sia Clone a dircelo!

        😉

        Reply
  16. avatar
    Clone at |

    Per una ricarica "du" da 100 Aed te lo dico :))

    Un saluto al padrone di casa !!!

    Reply
  17. avatar
    Clone at |

    Purtoppo non conosco l'arabo come voi veterani ma quà gli amici si chiamano Hamad quindi Amed credo sia un cognome ? Vero?  Boh … 

    ps. Sulla sezione dei 10 anni di questo sito qualcuno scriveva  che ero titolare di imprese mitiche o una frase simile, ( sono curioso , chissà le leggende metropolitane che girano in Azienda ahahah ) .Giuro che in anni di carriera da fornaio  non ricordo nessun impresa degna di nota, al massimo ho fatto a piedi tutta la Cornice coast to coast dall'alba al tramonto fino al marina mall , senza fermarmi a bere!!  :)))  mi stavo preparando alla maratona Cerveteri  – Soriano nel Cimino 😉

    Buona notte 

    CL

    Reply
  18. avatar
    Nelson at |

    Mi chiedo (ancora una volta) se nel rapporto tra intelligence e interesse nazionale quale dei due è preponderante, nel senso che può capitare che il secondo sia troppo schiacciato su di una finalità (spesso solo economica) da non contemperare il quadro d'insieme e porsi in evidente conflitto…oppure che l'intelligence deve essere sempre servente all'interesse nazionale…?

    Questo a proposito anche della recente visita del Presidente Xi in UK e di ciò che ne è seguito…

    Cari saluti

    Nelson

    Reply
  19. avatar
    Camel at |

    L'intelligence genera un "prodotto" informativo, in sostanza non è altro che lo strumento politico borderline necessario per garantire e mantenere nel senso più ampio l'interesse nazionale che spazia dalla mera sicurezza all'indiretta economia. Sullo stesso piano ad esempio è possibile lavorare sia per la prevenzione di atti terroristici e nello stesso tempo in tanti campi apparentemente meno critici ma di vitale importanza. Il settore è talmente complesso che è riduttivo dargli un unica chiave di lettura, a volte un operazione di intelligence come ausilio ad un'esflilrazione in teatro ostile può essere al pari di nere del buon the con il capo di una tribù afgana al fine di trovare un comune accordo su un importante accordo strategico. 

    Reply
  20. avatar
    Clone at |

    Della situazione dei vicini Yemen ed Oman non ne parla nessuno? Oppure è una strategia non divulgare fuori dal golfo quel che accade quando gli autori non appartengono all'IS..? Non passa settimana senza un attentato pesante.. Ogni volta decine di vittime civili , non una guerra aperta ma un martellamento continuo per destabilizzare l'area.. Chissà … Show must go on?

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)