13 Responses

  1. avatar
    Asso at |
    Reply
  2. avatar
    Saint-Germain at |

    Probabilmente in Cina ci sono analisti preparati che elaborano analisi globali e di scenario… e decisori politici che stanno rifocalizzando le direttrici preminenti del sistema economico e che… decidono! Io non mi stupisco affatto di queste manovre valutarie, qualche sintomo si era già visto… basti pensare all'accordo su un eventuale swap valutario tra la banca centrale cinese e la BCE (correva l'anno 2013). Concludo dicendo che l'aspetto valutario è solo un indicatore, tra gli altri, e nemmeno il più importante.

    Reply
  3. avatar
    SG at |
    Reply
    1. avatar
      SG at |

      il link al sito non era voluto. un errore di sbaglio. :-)

      Reply
  4. avatar
    Saint-Germain at |

    Mi permetto di segnalare che il Sole 24 Ore di oggi dedica articoli interessanti alla questione, ben scritti e ben approfonditi (per essere un quotidiano). Segnalo, in particolare, il mappamondo a pag. 7 con gli accordi globali di swap valutario. Avevo già citato quello con la BCE, poiché rimane – potenzialmente – uno dei più importanti.

    Reply
  5. avatar
    The Hooded Claw at |
    Reply
  6. avatar
    Anonimo at |
    Reply
  7. avatar
    Anonimo at |
    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)