12 Responses

  1. avatar
    Anonimo at |

    https://www.mi5.gov.uk/output/what-you-can-do.html

    Questo dovrebbe essere l’obiettivo. Creare la fiducia fra cittadini e servizi.

    Allora si potrebbe pensare alla Giornata della Sicurezza (tipo quella del Risparmio di una Volta) che si festeggiava presso le scuole elementari/medie …. 

    Inoltre sul sito istituzionale si potrebbe abilitare un Test a risposta multipla sui 70 vocaboli del Glossario … con premio finale ….

    Scusa se vado a ruota libera.

    B.A.

    Reply
  2. avatar
    luca at |

    creare fiducia tra servizi e citadini? impossibile siamo in italia queso potrà solo avvenire quando si farà una bella pulizia in quell’ambiente togliendo tutti i raccomandati ed assumendo solo per meritrocazia allora forse gli italiani saranno più fiduciosi naturalmente questo vale sia per gli agenti ma anche  per i dirigenti dell’aisi messi li dalla politica e non per meriti acquisiti durante la carriera fino a quel giorno soltanto parole disperse nell’etere

    Reply
  3. avatar
    Name * at |

    La mia pseudo proposta e’ a lungo termine ed e’ un investimento indipendente, ma soprattutto anticipatore di quel “ripulisti” di cui parla Luca.
    Penso che secnon si inizia mai perché si aspetta che prima lo facciano gli altri, non cambiera’ mai nulla.

    Altro :a pag.315 di Grande Guida Lavoro&Master 2012 di Repubblica si legge:
    Partirà a novembre la formazione per i nuovi 007 italiani. Verranno attivati , infatti, inediti indirizzi dedicati alla Sicurezza delle Informazioni in un’ottica di Intelligence grazie all’accordo siglato dall’Ateneo dio DIS,… Master in Sicurezza delle Reti e Gestione della Sicurezza. …..
    B.A.

    Reply
  4. avatar
    Anonimo at |

    Mi intrometto.
    vorrei fare i complimenti a Luca per lo stile joyciano: un ‘repulisti’ della punteggiatura.
    da mente ed esperienza profana:
    a me il ‘master’ per diventare ‘007’ non piace per niente. è come il master per diventare giornalista.
    ..ma forse non sono al passo coi tempi.

    Reply
  5. avatar
    anonimo at |

    Dopo aver letto un po’ di dettagli (giornalistici, le proposte tecniche purtroppo non le ho viste) circa la spending review, mi e’ venuto il sospetto che le decisioni sui reclutamenti saranno posposte ancora di qualche tempo. Mi pare che molte amministrazioni non sappiano bene quali saranno i loro budget, e pertanto si astengano persino dallo stabilire priorita’ sul che farne. Il che, a mio modesto parere, e’ un grave errore. Devi risparmiare? Manda via qualcuno che gia’ c’e’ e prendi talenti nuovi. Il contrario non e’ lungimirante.

    Reply
  6. avatar
    ALBATOR at |

    Sinceramente trovo i “MASTER” privi di ogni capacità didattica e finalizzati solamente ad accrescere il prestigio di “docenti” e le casse di chi li organizza, credo che i corsi debbano essere selettivi e competitivi, e i soggetti chiamati a frequentarli devono raggiungere un minimo di conoscenze acquisite, in breve non credo che il settore universitario italiano abbia assolutamente nulla da insegnare, anceh perché la totalità dei docenti é priva di qualsiasi visione pragmatica…
    se qualcuno si è offeso la cosa non era personale…

    B.SERATA

    ALBATOR      

    Reply
  7. avatar
    rottamato at |

    buonasera a tutti. albator, condivido pienamente. inoltre, a mio modesto parere, rimane indispensabile che qualcuno  insegni la pratica per poter applicare alla realtà le nozioni acquisite e dubito che tali docenti si possano reperire nelle università, a prescindere dai vari corsi tenuti da ex  -sia pure di livello- o da discettatori pseudo esperti.

    Reply
  8. avatar
    luca at |

    @anonimo grazie per il pullizar sulla punteggiatura e mi consenta se non chiedo troppo esimio anonimo i concetti di base li ha focalizzati? cordiali saluti infatti lei non è al passo coi tempi le suggerisco il master alla bocconi in scienze economiche industriali applicate così in futuro sarà un’ottimo manager all’enel arrivederci e buona continuazione a tutti

    Reply
    1. avatar
      Anonimo at |

      Mi perdoni Luca, ma il suo tono non mi sembra consono. Vorrei ricordare che la lingua italiana NON e’ un fattore trascurabile, così come non lo e’ la sua grammatica. Se quindi qualcuno si permette di fare delle osservazioni, peraltro corrette sulla punteggiatura, non deve essere additato quale persona anacronistica. Il mio omonimo non ha certo bisogno dell’avvocato, ma essendo lo scrivente  amante della propria lingua e per nulla antiquato, voleva solo puntualizzare e ricordare che….ne ferisce più la penna che la spada ergo, il master alla bocconi in scienze economiche industriali applicate, da lei gentilmente segnalato, meglio affrontarlo con una buona penna….punto. Buona serata.

       

      Reply
  9. avatar
    Boyscout at |

    Buongiorno a tutti… 
    http://www.ilvelino.it/AGV/News/articolo.php?idArticolo=1612184

    Dal velino.it del 03 luglio …Credo la notizia meriti un argomento a se da poter commentare.

    Saluti x tutti in primis (ovviamente) al padrone di casa…

    Boyscout 

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)