7 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    http://www.corriere.it/

    Mercantile sequestrato in Somalia
    Blitz a bordo: l'equipaggio è libero
    Arrestati i pirati somali. L'operazione delle forze speciali britanniche. Il cargo sequestrato lunedì all'alba.

    mio commento:
    la nave (nuova di zecca)  trasportava rottami metallici da Liverpool al Vietnam ( ???, dall'altra parte del mondo! ) ,  e gli inglesi (..erano piu vicini..) liberano una nave italiana, che trasporta rottami metallici,  con un'azione delle forze speciali con tanto di elicotteri (???)

    Sarò un pò malato ma questa storia non mi convince. :((

    NB. Come si chiamava quella nave russa che trasportava "legname" e che è sparita nel nulla, cercata per settimane (e poi ritrovata) ?

    saluti

    sg

    Reply
  2. avatar
    AllegraBrigata at |

    Ciao Sg. Non ho capito bene cosa non ti convince. :)

    Roberto

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    Ciao,

    1) non mi convince che si trasporti dall'altra parte del mondo del materiale cosi economico e che si puo trovare ovunque.
    2) non mi convince che gli inglesi intervengano per liberare una nave italiana e con un carico cosi poco importante.
    3) Nelle mani dei pirati ci sono molti nostri concittadini che ora si potrebbero trovare in una (ancor piu ) brutta situazione.
    4) gli undici pirati catturati ora dovranno essere "gestiti" dall'Italia, e sarà una bella grana (vedi i casi precedenti)
    5) mi sembra che l'italia abbia sempre preferito  prevenire e, nel caso peggiore,  trattare.
    6) pertanto mi sembra strano che il nostro paese abbia richiesto agli inglesi d'intervenire, piuttosto penso che i nostri responsabili abbiano dovuto "accettare" il loro intervento.

    Concordo che sono argomenti "deboli" ma difatti ero curioso di sapere il parere di persone che, sicuramente, ne sanno piu di me.

    SG

     

    Reply
  4. avatar
    utente anonimo at |

    direi ottimo

    Reply
  5. avatar
    AllegraBrigata at |

    Sg, in tutta sincerità, non vedo nulla di strano.
    Non sono in grado di dare un senso economico al materiale trasportato, non ne ho idea, ma per il resto direi che quello che è avvenuto è piuttosto naturale…
    :)

    R.

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    E' stato un test…forse "sulla nostra pelle"…per qualcosa di più consistente in termini di pronto intervento integrato che potrebbe avvenire più in là e su "carichi diversi"….Se non ricordo male i SAS fanno esercitazioni a fuoco vero…ehm !  😉

    Nessuno

    Reply
  7. avatar
    utente anonimo at |

    http://www.bbc.co.uk/news/magazine-15344442

    "Why would thieves steal a bridge?

    two men in the US have been charged with cutting up a steel bridge and selling it for scrap. How – and why – did they do it?
    [..]
    With scrap metal prices at or near historic highs – in part due to voracious demand from China for use in domestic industry – police across the country and people in the scrap metal recycling business say the US is suffering what is almost an epidemic of metal theft. .."

    Sulla prima pagina di bbc-news un'incredibile notizia direttamente dalla ridente cittadina di New  Castle, Pennsylvania, ben 26.000 abitanti.

    Incredibile l'efficienza della BBC… questi inglesi.  :-O
    Chissa se leggono anche questo blog.. ;))

    o forse sono io che sbaglio.. puo darsi, anzi molto probabile,  nessuno è infallibbbile.. :(((

    saluti
    sg

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)