10 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    Chi sarà il prossimo grande Cliente IBM Italia vittima dei problemi?

    Reply
  2. avatar
    giovanninacci at |
    Reply
  3. avatar
    AllegraBrigata at |

    Gran film caro Giovanni.

    A.

    Reply
  4. avatar
    giovanninacci at |

    Hai assolutamente ragione. E' una pellicola che mantiene il suo fascino ad ogni visione.

    Altro che cyber-film di oggi… 

    Un caro saluto!

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    Se volessi fare una ipotesi ….INPS .

    B.A.

    Reply
  6. avatar
    Jackallo at |

    Secondo voi, c'è un disegno preciso dietro a questi due avvenimenti, oppure è solo la logica del "caso"…?

    Reply
  7. avatar
    Silendo at |

    Jack, ma questo ce lo devi dire tu…. 😀

    Reply
  8. avatar
    Jackallo at |

    Per dirlo io con certezza, avrei bisogno di sapere – sia nel caso di Poste che di Trenitalia – quali bug sono stati sfruttati per compromettere i sistemi IBM e quali sono stati i reali obiettivi che i criminali si sono posti. Informazioni queste che entrambe le società si guarderebbero (e si guarderanno) bene dal rendere pubbliche. Siamo in Italia, del resto.

    Certo è che, dagli indizi, un ipotetico "piano coordinato" potrebbe comunque delinearsi all'orizzonte. Del resto, i due gruppi di criminali informatici Anonymous e LulzSec hanno reso pubblico il loro intento di prendere di mira anche i sistemi informatici del Governo Italiano e, tra gli altri, prima Poste e poi – a stretto giro – anche Trenitalia hanno subìto degli attacchi abbastanza rilevanti ai loro sistemi. Entrambi questi attacchi, inoltre, sono stati attuati nei confronti di alcuni dei servizi resi ai cittadini, in modo da dare la massima visibilità all'accaduto, nel puro stile di questi due gruppi che, come abbiamo avuto modo di capire nel tempo, cercano più la "notizia" del "business".
    Il problema è capire chi c'è realmente dietro a questi gruppi. Tra l'altro, pare che negli scorsi giorni siano stati arrestati alcuni membri spagnoli e turchi di LulzSec ed è notizia odierna che proprio questo gruppo ha deciso improvvisamente di "tirare i remi in barca".

    Reply
  9. avatar
    utente anonimo at |

    "3- DOPO IL BLOCCO DEI QUATTRO GIORNI DEGLI UFFICI POSTALI CHE HA PORTATO MASSIMO SARMI SULL'ORLO DELLA PAZZIA È ARRIVATO IL BLOCCO DELLE BIGLIETTERIE DELLE FERROVIE"

    http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/articolo-27100.htm

    saluti

    Reply
  10. avatar
    Frattaz at |

    http://www.infinityjournal.com/article/23/Cyberwar_is_not_coming

    Per il gatto e la volpe… e magari l'uva 😀

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)