7 Responses

  1. avatar
    CaioDecimo at |

    Grazie caro Silendo per avere proposto l'argomento.
    Mi sono guardato nuovamente la documentazione sull'accordo sul nucleare civile  USA -India, e rimango dell'idea che il nocciolo (!) della questione sia sempre li.

    Reply
  2. avatar
    CaioDecimo at |

    Il Segretario di Stato, signora Clinton, ha rinviato la sua visita in Pakistan. Il Presidente della Commissione Esteri del Senato USA, Kerry, e' in Pakistan in questi giorni. Vediamo che succedera'.

    Reply
  3. avatar
    Silendo at |

    Caio, è il nocciolo di quale argomento? Al Qaeda?

    Reply
  4. avatar
    CaioDecimo at |

    Scusami  Silendo, non mi sono spiegato (cercando di essere sintetico): mi riferivo alla non proliferazione.
    Islamabad ha indirettamente contribuito alla proliferazione anche verso altri Paesi, e non si pone sullo stesso livello di affidabilita' dell'India.
    Washington ha infatti sottoscritto il noto accordo sul nucleare civile.
    Islamabad teme che quell'accordo metta a rischio la stabilita' regionale, consentendo agli indiani di produrre " autorizzati" materiale fissile.
    Islamabad vorrebbe ora accedere allo stesso trattamento privilegiato.
    Quanto accaduto in queste settimane lascia aperti numerosi interrogativi.
    Il rilancio pakistano potrebbe leggersi in quest'ottica.
    Ci vediamo al debriefing con Kerry :-)

    Reply
  5. avatar
    CaioDecimo at |

    Pakistan India: ” The world s most dangerous border” sull Economist del 21 maggio 2011

    Reply
  6. avatar
    Silendo at |

    Grazie Caio 😉

    Reply
  7. avatar
    Silendo at |
    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)