10 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    restiamo umani

    Looser

    Reply
  2. avatar
    utente anonimo at |

    …a Gaza sventolano bandiere Italiane.

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    Senza parole per le strane voci di dellaDebka…

    Reply
  4. avatar
    Niebbo at |

    Anonimo #3, quali voci?

    Reply
  5. avatar
    zavasax at |

    Cordoglio, orrore, protesta, tutto profondamente giusto, ma non vorrei ritrovarmi con un'altra aula parlamentare alla "Carlo Giuliani". Sono dell'idea che quando si fanno delle scelte così radicali, come contestare il mondo, viaggiare in certe parti del mondo, affrontare mari o monti per sfidare il mondo o mettersi fuori dal mondo, si debba accettarne anche gli estremi rischi, e non si debba poi pretendere che altri rischino per salvarti, o che si pretenda di essere considerato un eroe, quando non si aveva intenzione di esserlo.

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    Rispetto per la memoria di Vittorio Arrigoni – a prescindere dalle singole posizioni politiche.

    Reply
  7. avatar
    utente anonimo at |

    M.O.: Debka, Arrigoni torturato perche' ritenuto una spia

    Gerusalemme, 15 apr. – (Adnkronos/Aki) –

    I rapitori del volontario italiano Vittorio Arrigoni lo ritenevano un infiltrato dei servizi segreti occidentali che raccoglieva informazioni sul loro conto.

    E' l'ipotesi che avanza il sito israeliano di intelligence Debka, spiegando che per questo, il gruppo salafita al-Tahwir al-Jihad lo ha interrogato per estorcergli una confessione, prima di ucciderlo.

    B.A.

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)