8 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    rimanendo in tema, segnalo un'interessante lettura (che sto completando in questi giorni):

    http://www.lafeltrinelli.it/products/9788804603276/I_Gattopardi/Raffaele_Cantone.html

    barry lyndon

    Reply
  2. avatar
    utente anonimo at |

    Bah…a me suona tanto di inno alla mafia  Chi è funzionalmente interessato  riesce a leggere tra le righe e quindi percepire l'effettivo pericolo relativo alla permeabilità mafiosa nel contesto economico del Paese, ma la classe bisognosa potrebbe trovare ispirazione da certe dichiarazioni.

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    permeabilità mafiosa nel contesto economico? la classe bisognosa potrebbe trovare ispirazione?
    per me ce la siamo raccontata così tanto che alla fine ci crediamo anche.
    La "mafiosità" non credo sia solo la lupara,ma una forma mentis…e come si allarga con questo denominatore l'insieme della cd "mafia".

    Al di la dell'appartenenza politca ma non vi siete accorti che la nostra dirigenza(e secondo me anche quella estera) è così arrogante,bugiarda,odiosa,irrispettosa e antipatica che forse l'unica cavalleria che la classe bisognosa cerca la trova proprio nel mare nero del romanzo criminale? per non parlare del giornalismo…salvo qualche angelo deriso e sbeffeggiato.
    ma è meglio un emilio fede,un d'alema o una brambilla rispetto al Freddo o al Dandy?non direi proprio.

    Ringrazio Silendo per la pazienza nell'ospitare i miei post "empatici" :)

    Looser

    Reply
  4. avatar
    Silendo at |

    "Ringrazio Silendo per la pazienza nell'ospitare i miei post "empatici" :)"

    :)

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    Allora, carini, i sistemi mafiosi sono una cosa estremamente seria. nulla ha che vedere con i 'bisogni dei plebei' o con i gangster da romanzo a cui i gentili commentatori hanno fatto riferimento.
    non è questo il luogo, ovviamente, per poter spiegare cosa la mafia realmente singifica, ma proverò a indirizzare meglio la discussione:

    A) si parta innanzitutto dalla giusta sottolineatura che Silendo ha fatto dell'azione assolutamente antieconomica che esercita il sistema mafioso a sua volta evidenziata dal Draghi.
    B) si consideri con estrema attenzione che la mafia soprattutto nelle sue aree di origine POSSIEDE letteralmente il territorio. In un certo senso, molto profondo, è il territorio.
    C) si consideri che B) è possibile perchè la mentalità economica e sociale della maggior parte dei territori in cui i sistemi mafiosi sono nati è TOTALMENTE diversa ab origine rispetto a quelle delle società in cui per prime si sono affermate le moderne teorie dello stato-nazione o dell'economia liberale che, seppur poco e male, in parte informano anche la nascita e la costituzione dello stato italiano (dello stato, non della società nel suo complesso, perche in Italia innanzitutto è mancato il necessario Volksgeist per eccesso di compresenza di molteplici diversità culturali) 
    D) è la mentalità che io definisco (ostinatamente) terrona (posso permetterlo) ad essersi affermata ed espansa, non il contrario. Andiamo verso la 'terronizzazione' del mondo, non viceversa verso la civilizzazione in senso liberale o partecipativo dei 'Sud'. E' un trend assolutamente GLOBALE, è un dato di fatto.
    E) solo un esempio: volete davvero capire su cosa basano le enormi difficoltà degli interventi in Iraq, in Afghanistan, in Libia, in tutta l'Africa o le preoccupanti insidie dell'anarco-capitalismo cinese, o russo? comprendete la Sicilia, ad esempio, o la Calabria: a partire dalla mentalità degli abitanti, la loro visione del mondo, la loro percezione dei bisogni e degli orizzonti, il loro concetto di individuo, di diritto, di gruppo o di rapporti tra gruppi, di libertà, di ricchezza reale o presunta..e comprenderete molte cose che sono ormai parte dello scenario mondiale .

    E' una testa terrona che parla, e anche molto seriamente.

    Mi auguro che la comprensione della 'mafia' sia sempre più parte della vs attenzione, perché, solo per concludere con alcuni gradevoli esempi, il pizzo si paga anche nei Territori Palestinesi, i falsi invalidi fanno lavorare i figli anche in Afghanistan e il movimento terra è affare mafioso anche in Libano (vedi i lavori attorno alla base Unifil)

    ovviamente, sempre a disposizione.

    S.

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    La mafia, le mafie, dilagano con il crescente calo della dimensione etica del mondo.

    Saluti,

    L.

    Reply
  7. avatar
    utente anonimo at |

    Come fa la Mafia a sopravvivere? Qual'è il mercato piu grande della Mafia?
    Droga,Violenza(racket,estorsioni etc) o Corruzione(appalti etc) ?

    Looser

    Reply
  8. avatar
    Silendo at |

    Looser, la mafia è un sistema di potere complesso, articolato e parallelo (purtroppo!) a quello dello Stato.
    Vado a memoria ma credo che il principale mercato, per giro d'affari, sia il traffico di stupefacenti. La corruzione, invece, è più uno strumento.
    Tempo fa avevo consigliato questo libro. Rinnovo il consiglio perchè, pur con alcuni limiti (almeno a mio modesto avviso), illustra bene la mafia del XXI secolo ed il pericolo strategico che corre il nostro Paese.
    Oltre a questo ce ne sono tanti altri che secondo me aiutano a capire, ad esempio quelli dello storico Salvatore Lupo o quelli del magistrato Gratteri (solo per citarne alcuni).

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)