7 Responses

  1. avatar
    AllegraBrigata at |

    "Go to school" e "hang around smart people" :))

    A.

    Reply
  2. avatar
    giovanninacci at |

    Bello questo decalogo.

    A me piacciono molto "Never be afraid to ask a question that betrays your ignorance" e "Recognize your limits".

    L'ultimo consiglio va ovviamente completato con "…except Silendo" :))

    Reply
  3. avatar
    AllegraBrigata at |

    :))
    Ciao Giovanni.

    R.

    Reply
  4. avatar
    giovanninacci at |

    Roberto carissimo buongiorno :)

    E buon 22 agosto a tutti!

    P.S.: tra gli altri, http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Delcroix

    ;)))

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    A parte i punti 3 e 10, d'accordissimo su tutto. 

    Tuttavia sulla lettura sarei un po' cauto. Quanto ci aiutano davvero i giornali a capire come va il mondo e quanto invece ci rendono "ignoranti" e limitati? I quotidiani andrebbero usati per fare il cross check delle informazioni che riceviamo o leggiamo da altre fonti, e per farsi (spesso) due risate. Niente altro, secondo me.

    Riguardo ai blog invece, come per tutti i mezzi di comunicazione, bisogna saperseli scegliere. Non concordo col cestinarli per principio. Ci sono blog di qualita' e blog che ci riempiono il cervello di immondizia…esattamente come i canali tv, le stazioni radio, certi libri, alcune riviste ecc ecc. Questo blog, ad esempio, e' un blog che aiuta…a conoscere…e quindi continuo a leggerlo.

    Saluti

    Reply
  6. avatar
    Silendo at |

    Ti ringrazio :)
    Sono onoratissimo.

    PS sui giornali concordo con te… e credo che concordi lo stesso Drezner tanto che ne parla più che altro come di strumenti per la raccolta di "dati".

    Reply
  7. avatar
    giovanninacci at |

    ah ho capito!
    La famosa… "raccolta differenziata"!

    ;))

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)