6 Responses

  1. avatar
    AllegraBrigata at |

    Altre info qui.

    Reply
  2. avatar
    AllegraBrigata at |
    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  4. avatar
    utente anonimo at |

     

    LIBANO: CONDANNA A MORTE PER SPIONAGGIO

    12 luglio 2010: un tribunale militare del Libano ha condannato a morte un uomo per aver passato informazioni al Mossad, l’agenzia di intelligence israeliana.

    “Il capo del tribunale militare, Generale Nizar Khalil, ha emesso la condanna a morte nei confronti di Ali Hassan Mentesh per traffico di armi, collaborazione ed ingresso in Israele, passaggio di informazioni su determinati obiettivi”, ha reso noto una fonte giudiziaria.

    Israele avrebbe “utilizzato queste informazioni per colpire obiettivi” durante la guerra nel 2006 contro il gruppo sciita libanese Hezbollah.
    Libano ed Israele restano formalmente in stato di guerra, ed i libanesi riconosciuti colpevoli di spionaggio vengono condannati all’ergastolo con lavori forzati od a morte nel caso in cui le loro informazioni abbiano portato all’uccisione di cittadini libanesi.

    Mentesh, 53enne originario dell’area di Nabatieh, nel sud del Libano, è stato arrestato nell’aprile dello scorso anno, quando le autorità hanno preso a contrastare ambienti sospettati di spionaggio a favore di Israele. (Fonti: The Daily Star, 14/07/2010)

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  5. avatar
    Silendo at |
    Reply
  6. avatar
    AllegraBrigata at |
    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)