15 Responses

  1. avatar
    giovanninacci at |

    Se ne deduce che il costrutto normativo posto dal Legislatore a "protezione dei dati personali" vale – almeno per certi – solo per le fonti "riservate"?

    C'è un cyberavvocato da queste parti? (…come la famosa scena de "La poltrona per due"…)

    Mah…

    Reply
  2. avatar
    giovanninacci at |

    P.S.: era "UNA" poltrona per due. Chiedo venia.

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    Sul fatto quotidiano di oggi c'è un intervista a Ghioni, per i cybercuriosi 😉

    Frattaz

    Reply
  4. avatar
    Jackallo at |

    Il problema è che gli Avvocati si pagano, Giovanni.. :)
    Nel merito, posso dire comunque il mio pensiero: bisogna leggere bene le carte e non lasciarsi fuorviare dalle dichiarazioni dei giornalisti, che spesso capiscono solo nell'ottica di un "titolo ad effetto".

    Reply
  5. avatar
    giovanninacci at |

    …sono uguali in tutto il mondo (gli avvocati).

    :))

    Reply
  6. avatar
    Jackallo at |

    E' solo per evitare giudizi non fondati sui fatti processuali, non per mancanza di volontà.

    Reply
  7. avatar
    Silendo at |

    "bisogna leggere bene le carte e non lasciarsi fuorviare dalle dichiarazioni dei giornalisti"
    Cosa vuol dire conoscere la Procedura… 😉

    Reply
  8. avatar
    giovanninacci at |

    oppure "bisogna conoscere bene le carte per fuorviare…" ecc. ecc.

    Reply
  9. avatar
    AllegraBrigata at |
    Reply
  10. avatar
    utente anonimo at |

    http://tweb.interno.it/twebmi/index2.php

    da il FATTO QUOTIDIANO

    SCANDALO TELECOM/IO CAPO "SPIONE". INT. FABIO GHIONI

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  11. avatar
    utente anonimo at |

    Thanks Mr. Muggle!

    Frattaz

    Reply
  12. avatar
    Jackallo at |

    Ecco, ad esempio, l'articolo segnalato da Enrico lascia intendere altro rispetto a quello del Messaggero.

    Reply
  13. avatar
    Silendo at |

    Sempre VIVA Enrico!!! :))

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)