44 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    17/02/2010  – "CORRIERE DELLA SERA", Pag. 15
    Il delitto anti-Hamas dei killer in scarpe da tennis
    di: FRANCESCO BATTISTINI

    17/02/2010  – "REPUBBLICA", Pag. 17
    Ecco le foto dei killer del Mossad smascherato il commando di Dubai
    di: ALBERTO STABILE

    Segnalo questi articoli che mettono in evidenza le troppe (?) tracce lascate in questa occasione dagli agenti del Mossad in questa operazione.

    Ad efficacia penso che non si abbia nulla da dire.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  2. avatar
    utente anonimo at |

    Asimmetrico per caso hai letto su qualche news il nome esatto dell’Hotel dell’accaduto, o di alcuni tra gli hotel utilizzati dalla squadra?

    p.s. comunque da poco tempo per entrare negli emirati non serve più il visto e/o l’invito, e credo che se da una parte (il turismo) sia cosa buona, non lo è per il fattore sicurezza, nonostante i servizi di informazione locali siano di altissimo livello ed efficacissimi e la città è praticamente tappezzata di telecamere, ovunque, non solo nelle zone sensibili.
    Il problema della sicurezza però è soprattutto "prevenire".. perche sapere a posteriori chi sono i tizi non serve praticamente più a nulla se non a scopo politico.

    Thanks
    CL

    Reply
  3. avatar
    AllegraBrigata at |

    Sapere dopo aiuta comunque a prevenire la prossima volta.

    Davide

    Reply
  4. avatar
    utente anonimo at |

    beh.. sinceramente la mia non era una domanda così futile… ero curioso. Ad esempio personalmente avrei ancora oggi qualche timore ad alloggiare a due o tre hotel in Indonesia… (non faccio nomi per evitare casini e pubblicità negativa..)… saranno pure coincidenze (per chi non attenziona il fenomeno..) ma l’ultima volta che volevo andarci la sera a bere un drink.. la mattina ho sentito boooommm  .. e dopo 5 minuti.. di nuovo boooommm  Non è possibile fare previsioni come non lo è per i terremoti, ma ci sono luoghi con un "rischio" di gran lunga maggiore di altri.

    poi che il sedere aiuta gli audaci, è un altro conto :-)

    CL

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    asimmetrico, ho trovato… (tramite i video su youtube)

    stava al bustan… in pratica a poca distanza dall’aeroporto..
    un posto "comodo" dato che è pieno di locali a pochi metri e gremito di turisti.. posto perfetto per passare inosservati.

    http://www.youtube.com/watch?v=Aq-2UkPkV4Y&feature=related

    Reply
  6. avatar
    AllegraBrigata at |

    Non mi riferivo alla tua domanda.

     

    D.

    Reply
  7. avatar
    utente anonimo at |

    buongiorno… anche se piovoso
    riguardo alla vicenda, questa non vi fa venire in mente ln mente il caso "Abu Omar"??

    la squadra CIA preposta all’attività di extraordinary rendition, lasciò dietro di se numerose tracce che accertavano la presenza della squadra stessa a Milano…

    Nathan Muir

    ps: analisi del tutto personale…la squadra dell’ "Istituto" impiegata nella attività potrebbe essere stat composta da personale misto e non di un unico Reparto, inetrno all’ Istituto stesso.

    Reply
  8. avatar
    utente anonimo at |

    Grazie  CL perchè il primo ha fatto tutto da solo  e
    Nathan Muir perchè mi ha letto nel pensiero mentre stavo linkando gli articoli.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  9. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  10. avatar
    utente anonimo at |

    ALTRO ARTICOLO

    "CASO DUBAI, L’EUROPA ACCUSA IL MOSSAD"

     …non riesco a linkarlo scusate

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  11. avatar
    utente anonimo at |

    Conosco la zona e devo ammettere che sono stati molto bravi nella logistica. Poi il fatto che siano stati ripresi dalle telecamere e quindi riconosciuti era a mio dire già calcolato a tavolino e messo a conto (impossibile trovare un area cam-free, prima o poi nel cammino una telecamera la becchi per forza ), altrimenti avrebbero agito differentemente, magari con un fucile di precisione da 500mt o mille altri diversivi, esplosivi compresi. Quindi nella mia ignoranza in materia posso dedurre che la cosa sia stata voluta, come per lasciare una firma. Riguardo ai mandati di cattura… beh.. queste cose fanno sbellicare dalle risate, perche è come dire che si emette un mandato di cattura per un killer :-))))) Beh, logicamente è la prassi d’ufficio ma lascia il tempo che trova.
    Per abu-omar.. io ho la mia idea e non la cambierò, sono pollariano almeno su questo. I giudici e una parte politica hanno stumentalizzato un episodio specifico, quando ogni giorno ce ne sono altrettanti che passano… no-comment. Poi è normale che un azione operativa a quel livello non è fatta da pochi eletti, ma ha bisogno di organizzazione complessa.. logistica.. amministrazione.. ecc.. di solito si usano più entità (anche di istituti diversi) per avere il risultato pianificato.
    CL

    Reply
  12. avatar
    utente anonimo at |

    asimmetrico nei tre giorni non ti è mai capitato questo argomento?

    http://blog.panorama.it/mondo/2008/07/25/criminali-di-guerra-a-chi-tocca-dopo-karadzic/

    Reply
  13. avatar
    utente anonimo at |

    Non ho chiara la domanda visto che l’articolo è del 27 Lug.2008.

    Posso immaginare dal titolo dell’articolo chi è il prossimo della lista dei criminali di guerra. 

    Se Ti riferivi a questo al momento non ti posso aiutare.

    BABBANO ASIMMETRICO 

    Reply
  14. avatar
    utente anonimo at |

    In quelle zone "di passaggio" ci sono stati e ci sono troppi interessi economici ( flussi abnormi di armi e droga tra l’afghanistan e l’europa..) che hanno probabilmente giustificato un bombardamento della Nato, che non è solo per i genocidi..inutile fare gli ipocriti e credere alle favole !.
    In Africa nessuno ha mosso un dito quando etnie di uzi e tuzi si flagellavano a  vicenda e milioni di morti scorrevano nei fiumi… vi siete mai chiesti perche?!?!. 
    I legami a doppio filo tra servizi di intelligence ed apparati militari di molti paesi alleati e governi (più o meno "legali"..) sono davvero paradossali . La rivista Limes aveva fatto una bella recenzione tempo fa… quasi "credibile". C’è chi li definisce addirittura stati-mafia…  Comunque per chi vuole fare esperienze operative da tirocinante , sono davvero ambienti dai mille volti… dove andare ad "imparare" molte cose che nessuno vi insegna nei corsi istituzionali… 😉
    Se cercate su youtube trovate molti video e documentari interessanti… ma la cosa più carina è vedere che pezzi da novanta della CIA e della NATO vanno a braccetto con "capi" di tutt’altre "organizzazioni", e ci si fanno pure la foto di gruppo assieme ! 😉

    il mondo è bello perche è vario :-)

    Reply
  15. avatar
    Silendo at |

    … o perchè è avariato? :)

    Reply
  16. avatar
    utente anonimo at |

    Il protettorato delle mafie

    carta di Laura Canali

    L’organizzazione dei clan, l’impermeabilità alle infiltrazioni, l’ambiente omertoso ed il controllo dell’apparato di governo caratterizzano i vari gruppi criminali che operano nell’area.
    (15/10/08)


    vedi carta sul sito di LIMES

    Illustra come il neonato Stato del Kosovo sia lungi dal costituire un’identità statuale unitaria, autonoma ed autosufficiente. Diviso in cinque settori in base alla gestione del comando della missione Nato Kfor, l’instabilità e la precarietà della gestione politica ufficiale appare minata dal peso dei traffici di armi e di droga che fioriscono nei maggiori centri abitati e dalla suddivisione del territorio in sfere di influenza dei vari clan mafiosi kosovari.

    pubblicata nell’articolo "Terrae Incognitae" di Alfonso Desiderio

    (15/10/2008)

    Tag: dopo Wall Street

    ERA QUESTO ?

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  17. avatar
    Silendo at |
    Reply
  18. avatar
    utente anonimo at |

    "la caccia" libro di Carla del Ponte fa tra trapelare alcune cose macroscopiche.. ma per addentrarsi nel "sistema" occorre avere una visione più globale.. anzi internazionale. Sarebbe sufficiente verificare l’affluenza di ingenti somme di denaro nelle banche tedesche in primis..e poi francesi.. austriache.. .svizzere.. italiane??? omissis ! Qui DOBBIAMO necessariamente fermarci, perche non ci è più consentito "indagare". Qui anche i servizi segreti devono scendere a compromessi. Questa è la sottile linea di demarcazione che divide ed allo stesso tempo collega quel che è lecito da quel che assolutamente non lo è. Molti.. o magari tutti sanno come stanno le cose, ma poi nessuno ha il coraggio di indagare, perche quando arriva troppo in alto deve decidere se fare l’eroe (da solo !)per nulla e rimetterci la vita propria e quella dei suoi cari o lasciare che il sistema continui a vivere indisturbato ripulito da quei Signori giacca e cravatta che magari incontriamo tutti i giorni e la Domenica vanno pure in chiesa. Anche Genchi (che non mi sta affatto simpatico!) un giorno disse "chi tocca i fili elettrici muore" ! Della serie.. a volte si vedono cose che è preferibile non averle mai viste e far finta di fare bene il proprio lavoro indagando casomai sui piccoli spacciatori di droga che dopo un mese stanno comunque fuori dal carcere. Andare troppo in alto non fa comodo a nessuno, non ti danno la medaglia, anzi ti degradano! E chissà se molti giudici ipocriti che fanno finta di essere paladini della legalità, vanno solo a prendere i pesci piccoli perche i grandi se li mangiano.
    Quando vedi un capo di stato, primo ministro o un generale che si siede a prendere il caffè a casa del boss più feroce.. del narcotrafficante galattico.. scendendo a compromessi… beh.. in un attimo capisci tutto del sistema perpetuo, ma dovrai dimenticare in fretta ciò che hai visto se vuoi campare. Non credo agli eroi, sono solo opportunisti del gossip e sciacalli della buona fede.

    Per chi è curioso basta mettere la parola mafia e qualla di alcuni paesi dell’est su Youtube, ed escono fiumi di video e documentari che più che dare visibilità a certi fenomeni alla fine rimangono solo aria fritta.

    Reply
  19. avatar
    utente anonimo at |

    ci sta pure la propaganda…:-) ovviamente

    http://www.youtube.com/watch?v=RNjE_BtgMyc&NR=1
    http://www.youtube.com/watch?v=WMeF19Lwhyg&feature=related

    E difficile se non impossibile schierarsi da una parte, perche ognuno per la propria patria sta dalla parte della "ragione".. quindi alla fine chi sono i buoni e chi sono i cattivi? :-)

    noi continuiamo zitti zitti a fare gli italiani…
    http://www.youtube.com/watch?v=sxAL5goV2WI

    Reply
  20. avatar
    utente anonimo at |

    Si  sa se per caso siano stiati mai utilizzati passaporti italiani ( falsi o meno)  da parte di Servizi esteri ?

    thks in advance

    Gianluca

    Reply
  21. avatar
    utente anonimo at |

    Morto il generale Alexander Haig (comandante NATO nel’76 ) :
    http://www.leggonline.it/articolo.php?id=47939

    Reply
  22. avatar
    Silendo at |

    Clone, scusami, non ho capito il senso del tuo intervento #18 ?

    Reply
  23. avatar
    utente anonimo at |

    Scusa Sile ! Mi ero fatto prendere dal discorso off-topic sull’est…
    Una domanda, ma apparte copia/incolla di notizie estere (alla faccia della sana analisi osint made in italy…. vedo solo "opinionisti") nessuno che metta mai farina del suo sacco? 😉  eccezione  quando arrivano a gruppi per linciarmi ehhehe allora si che scrivono a raffica :-)
    Scherzi apparte, ma leggere alcuni testi da la stessa impressione che si ha dal barbiere o al bar quando il lunedì parlano di sport… riflettete alle mie parole senza offendervi.. magari non ho detto proprio una stupidaggine.. Senza offesa! Le critiche fanno sempre bene… pure se nessuno le accetta volentieri.
    Vabbeh… fammi salutare uno che non ha "paura" di scrivere cose vere… Sig. Ufficiale :-)

    Insomma nessuno che si offre come volontario? Mi serve gente nuova e motivata per la pasticceria.. no i soliti burloni :-)

    Ciao Carissimo Sile ! :-)
    torno a circondare l’edicola ! tra poco esce diabolik !

    CL

    Reply
  24. avatar
    AllegraBrigata at |

    Tranquillo. Noi riflettiamo sempre alle tue parole.

    Reply
  25. avatar
    utente anonimo at |

    Caro Silendo, hai  letto il libro "Mossad Base Italia" ?  Lo consiglieresti ?
    Gian

    Reply
  26. avatar
    utente anonimo at |

    L’autore non è certo ascrivibile al club degli amici di Israele. 
    E’ un libro di storia e dunque da leggere, ma sempre tenendo presente che si tratta di fatti di cui si ha una cognizione parziale, come parziale è il punto di vista e le conclusioni che Salerno induce a trarre nel lettore.
    Linus

    Reply
  27. avatar
    Silendo at |

    Ciao Gian. L’ho acquistato ma non l’ho ancora letto.
    Non saprei dirti se il libro è da consigliare o meno :)

    Reply
  28. avatar
    utente anonimo at |

    Ad un mese dall’uccisione a Dubai del dirigente di Hamas Mahmud al-Mabhouh, attribuita al Mossad, il Sunday Times rivela che il premier israeliano Benyamin Netanyahu avrebbe dato il via all’operazione ai primi di gennaio incontrando gli agenti in partenza.

    http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=138147

    Capo Hamas ucciso, stampa:
    «Passaporti britannici copiati a Tel Aviv»
    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=92150&sez=HOME_NELMONDO
    Spy-story :
    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Mondo/2010/02/mossad-spy-story-passaporti-ue.shtml?uuid=4be92c4a-1ef0-11df-973b-d71534057fb5&DocRulesView=Libero

    Insomma alla fine erano 17 persone e non 11 ?

    Beh.. ancora non si è nominata l’Italia….. spariamo bene :-)

    comunque in risposta al 20#… non penso… e poi noi abiamo dei falsari da guinness dei primati.. sarebbe paradossale che altri ci copiano 😉

    C

    Reply
  29. avatar
    Silendo at |

    Io invece penso proprio di sì :)

    Reply
  30. avatar
    utente anonimo at |

    😉  :-))

    Reply
  31. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  32. avatar
    utente anonimo at |

    La cosa "anomala" che im molti aeroporti sono in funzione delle telecamere al contollo passaporti che fanno un matching tra i caratteri parametrici del volto ed il nominativo del documento riporttato anche nei database dell’uffico immigrazione. Ad esempio il sistema è già funzionante ed operativo in Thailandia, e se non erro tempo fa proprio con la telecamera hanno riconosciuto un pericoloso latitante. Non ricordo se fosse questo trafficante di armi del link… chi si ricorda ???

    era il…marzo-2008 : Arrestato Trafficante di armi russo

    http://www.diariodelweb.it/Video/Mondo/?d=20080307&id=33459

    Premesso questo,  e dato chi sono paesi tecnologicamente più avanzati della citata Thailandia, come è possibile che ancora oggi le infrastrutture della security dell’immigrazione (o anche nelle reception degli hotel) siano "sprovviste" di queste cose? Un caso isolato, o una scelta comune che viene dall’alto per salvaguardare quel salvacondotto NECESSARIO per tanti "anonimi" ? 😉  

    Clone

    Reply
  33. avatar
    Silendo at |
    Reply
  34. avatar
    utente anonimo at |

    visto matrix per caso…. ?

    Un po tristanzuolo…

    Reply
  35. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  36. avatar
    utente anonimo at |

    … beduini. Polvere erano e polvere ritorneranno.
    LINVS

    Reply
  37. avatar
    utente anonimo at |

    Reply
  38. avatar
    utente anonimo at |

    il diagramma al post 37 rappresenta sinteticamente i movimenti e le correlazioni tra gli agenti impegnati nella missione di dubai.

    (fonte: polizia di Dubai)

    barry lyndon

    Reply
  39. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  40. avatar
    utente anonimo at |

    http://www.guerrasionista.com/it/2010/02/19/dubai-pide-la-detencion-del-jefe-de-la-organizacion-terrorista-israeli-mossad-por-el-asesinato-del-co-fundador-del-al-qassam/

    STAVO CERCANDO UN ARTICOLO SUL MANDATAO DI CATTURA INTERNAZIONALE RELATIVAMENTE ALL?ASSASSINIO NEL DUBAI.
    HO TROVATO IL SITO SOPRAINDICATO UN PO' …..

    SOTTO INVECE C'E' L'ARTICOLO SUL MANDATO DI CATTURA …

    M.O.: omicidio Mabhuh, da Interpol altri 16 ordini di cattura internazionali

    ultimo aggiornamento: 08 marzo, ore 16:53

     

     

     

    Dubai, 8 mar. – (Adnkronos/Aki) – L'Interpol ha emesso oggi altri 16 ordini di cattura internazionali per altrettante persone accusate di aver partecipato all'omicidio dell'esponente di Hamas, il palestinese Mahmoud al-Mabhuh, avvenuto lo scorso 19 gennaio a Dubai. Lo ha annunciato la tv satellitare 'al-Arabiya'. L'ordine di cattura e' stato emesso su richiesta delle autorita' emiratine e fa seguito a quello gia' emanato lo scorso 18 febbraio per altre 11 persone.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  41. avatar
    utente anonimo at |

    Interessanti i commenti sotto….

    Frattaz

    Reply
  42. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  43. avatar
    Silendo at |
    Reply
  44. avatar
    utente anonimo at |

    Finito di leggere Mossad Base Italia.

    Leggibile, sicuramente affascinante come excursus storico della posizione italiana nella guerra fredda, purtroppo pieno di frammenti de relato con tanti ma tanti vuoti e poche prove o riferimenti.

    Solo la mia opinione personale eh :)

    Frattaz

    Reply

Leave a Reply to AllegraBrigata Click here to cancel reply.


(obbligatorio)