159 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    Come mi sembra riportato nei siti di altri Servizi, suggerirei che il SITO espliciti chiaramente che il soggetto ed i suoi familiari (ndr inconsapevoli) saranno oggetto di verifiche/accertamenti da parte delle Autorità.

    Successivamente si dovranno comunicare le LIMITAZIONI/RESTRIZIONI (es autorizzazione preventiva per viaggi all’Estero ecc.)  a cui saranno soggetti in caso di assunzione il richiedente ed i familiari anche quelli acquisiti.

    Per la retribuzione penso che non cisarà alcuna difficoltà una volta descritta (ndr indennità di funzione o operativa ecc.). 

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  2. avatar
    Silendo at |

    Beh, Babbano, ma si sta sostanzialmente parlando di raccolta di curricula e non di una procedura per le assunzioni. Anzi, mi sa che adesso cambio parte del titolo del post per evitare di far capire male ai lettori :)

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    Se busso a casa di qualcuno o mi metto in vetrina , è ovvio che chi apre o passa davanti si chieda  : 

    Chi è questo ? 
                                 Da dove viene ? 
                                                                Chi frequenta ?  

    E per quanto tempo sono conservati i curricula e chi è il resposabile della corretta consevazione secondo la Normativa vigente ?

    Lo stesso curriculun se inviato ad una ONG o inviato all’Arma quale cinformazione indiretta contiene ? 

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  4. avatar
    utente anonimo at |

    babbano, suvvia,
    ti richiedono informazioni personali comuni.
    Non ci sono domande che prevedano risposte contenenti dati sensibili.
    Linus

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    Fino che a che navighi in internet sei uno dei tanti (ndr non è neanche proprio così).

    Nel momento in cui Ti colleghi spesso a http://www.silendo.splinder.com sei uno interessato all’argomento.

    Quando sei uno che manda il suo curriculum a http://www.sicurezzanazionale.gov sei uno che vorrebbe farlo sul serio.

    Quando capisci che non sarai mai chiamato, sarai uno da far seguire ogni tanto.

     Mi sbaglio forse ?

    BABBANO ASIMMETRICO

    P.S. Si curamente divento uno su cui prendere informazioni.

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    a me sembra un positivo "cambiamento"…per il resto sono in linea con babbano…un saluto a tutti

    folgore 77

    Reply
  7. avatar
    AllegraBrigata at |

    Babbano, ragazzi, tutto è perfettibile… tutto è migliorabile.
    L’importante è cominciare… :)

    Reply
  8. avatar
    utente anonimo at |

    ‘Tutto è migliorabile, l’importante è iniziare’

    Mi pare adeguatissimo rispetto alla questione in merito.

    E’ già un grandissimo passo avanti mettere su un servizio di raccolta curricula.

    Frattaz

    Reply
  9. avatar
    utente anonimo at |

    Le mie osservazioni sono per il miglioramento del Sito.

    Già in passato in occasione del Nuovo sito, dopo una rapida navigazione, avevo segnalato/apprezzato che per la prima volta era stato comunicato un  @  del DIS per le comunicazioni istituzionali.

    Poile regole che dovrebbero essere adottate sono suggerimenti vista l’esperienza diretta..

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  10. avatar
    utente anonimo at |

    Un grande problema a cui probabilmente nessuno ha pensato oppure ha creduto che sia stato meglio lasciare le cose come stanno è il sistema di "antispam" e filtro della P.A. (servizi compresi ovvio !)
    Ci sono innumerevoli indizizzi email regolarmente registrati a persone fisiche in vita (e quindi non intendo email di circostanza create al volo stile "usa e getta"..) che puntualmente vengono "cestinate" dal sistema automatizzato del contollo posta, il mitico "antispam" di diverse amministrazioni istituzionali.
    Chi si assume l’onere di verificare a posteriori la "validità" degli indirizzi che cadono via e vengono quindi successivamente eliminati in modo automatico ? Nel caso quantomeno "recuperare" le email valide erroneamente cestinate e preoccuparsi di togliere l’indirizzo dalla "lista nera". . Un bel dilemma, anche perche per colpa di molti hacker o "furbetti" esistono davvero migliaia di indirizzi che oramai sono stati catalogati e classificati come "spazzatura" anche se non sempre lo sono.
    Ho sollevato il problema perche premesso il sovraffollamento in "ricezione" a cui moderni software (è arrivato il giorno del grande beta-test?) di analisi (semantica?) è probabile che tirino fuori ottime "info" su migliaia di persone quantomeno appassionate alle tematiche, papabili, o comunque potenzialmente "attenzionabili", mettendo il tutto in un grande calderone, l’ennesimo big database, clone di tanti altri simili e geniali che non hanno mai avuto il loro giorno di gloria fino ai giorni nostri.
    A volte mi viene in mente il sito della Polizia di Stato, dove anni fa, le "segnalazioni" che si potevano fare "on-line" (non parlo di denunce… ma ricordo che erano semplici segnalazioni che i cittadini potevano inviare tramite internet), con tanto di archiviazione con numerazione sequenziale sono rimaste li per anni, stipate e probabilmente abbandonate e/o domenticate in grandi files,  ed è probabile come ipotizzo che NESSUNO abbia neppure avuto tempo e modo di leggerle e verificarne attendibilità e quant’altro di caso in caso (mancanza di personale, non lo metto in dubbio, ma allora a cosa serve il "servizio" ??? Inutile. Punto).
    Come si dice in gergo tecnico a volte "troppe notizie" saturano il sistema, lo ingolfano ed è praticamente come non averne nessuna. 
    Oggi, con i nuovi software in teoria "potentissimi", forse abbiamo una marcia in più (pure 20 anni fa avevamo in Azienda mega-server IBM costosissimi e di ultimo grido in Italia e magari obsoleti per i cugini della CIA e dell’NSA, ma che poi nessuno sapeva usare al meglio… e facevano la polvere più della microfilmatura), ma i limiti sono comunque imputabili alla mancanza di adeguati fondi e di "personale numericamente e tecnicamente adatto" ad analizzare tale mole di "dati" anche se con l’ausilio della tecnologia la vedo ancora oggi comunque un impresa ardua e faraonica.
    Senz’altro questa operazione "online" sarà utile per fare una discreta "scrematura" (è evidente che da come è scritto la ricerca è puntata su figure professionali di alto profilo, chiaro) e successivamente una statistica (dati archiviati e catalogati mi pare il minimo..) utile anche come "termometro" per verificare molte cose e molti particolari e dettagli.

    Peccato che mettendo "pubblicamente" tante nozioni tecniche richieste e ricercate, si evidenzia la lacuna (istituzionale) proprio in quelle specifiche aree, ed è paradossalmente ed ingenuamente una forma di indiretta ammissione di "vulnerabilità" per mancanza di personale adeguato proprio in tali aree (strategiche e riservate ) che qualcuno con secondi fini potrebbe sfruttare… oopss…  scusate ma è una deformazione professionale della paranoia cronica che mi affligge ! :-)

    Beh, ma tranquilli ! noi siamo Italiani ! 😉

    Silendo (il clone)

     

    Reply
  11. avatar
    utente anonimo at |

    clone maturo,
    non sapevo che quelli della cia e della nsa fossero nostri cugini…

    Reply
  12. avatar
    utente anonimo at |

    ah si scusa per l’errore, cugini erano solo quelli di via L an za 😉
    ma la CIA fa più tendenza in questi periodi. . .
    chiedo venia

    Reply
  13. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  14. avatar
    utente anonimo at |

    @anonimo 13

    Link ad un sito a mio parere illeggibile….

    Reply
  15. avatar
    utente anonimo at |
    Reply
  16. avatar
    Silendo at |

    Una piccolissima riflessione personale. Evito di scrivere un post perchè, per l’appunto, di modesta riflessione si tratta.
    Come cittadini non si può non sottolineare un aspetto significativo di tutto ciò: ci troviamo di fronte per la prima volta (almeno a mia memoria) ad una vera e propria campagna di comunicazione da parte di queste importantissime istituzioni della Repubblica (il sito, la raccolta dei cv, i servizi sui TG e gli speciali, ecc…).
    Non sono assolutamente un esperto di comunicazione e magari sto per dire cretinate ma, secondo me, "comunicare" vuol dire aprire un canale verso l’esterno.
    E’ evidente che quando comunichi ed apri un canale verso l’esterno necessariamente ti "esponi" e quando ti esponi necessariamente mostri delle vulnerabilità (tecniche, strategiche, ecc).
    Il punto è che non si può pretendere la botte piena e la moglie ubriaca.
    Per anni ci si è lamentati della chiusura e dell’autoreferenzialità di queste strutture. Nel momento in cui tali strutture iniziano un percorso di apertura non possiamo lamentarci perchè eventualmente mostrano "vulnerabilità".
    Le vulnerabilità, tra l’altro, ci sono e ci saranno sempre e, per inciso, dubito che il "nemico" abbia bisogno di monitorare una campagna di comunicazione per individuarle (altrimenti è un "nemico" alquanto misero…) 😉
    Secondo me è interesse del Paese che tra strutture così importanti e cittadini ci sia un "canale di comunicazione" aperto. Ma non perchè io, Tizio, Caio o Sempronio si vuole entrare nei Servizi. Non per un interesse personale. Solo perchè la chiusura e l’autoreferenzialità non hanno mai fatto bene a nessuno, neanche ad organizzazioni che, per definizione, devono operare con la massima riservatezza.
    Si tratta, insomma, di trovare il giusto bilanciamento tra riservatezza ed apertura.
    Stiamo assistendo ad un processo di (maggiore) apertura e come tutti i processi sarà soggetto a modifiche, miglioramenti, ecc.

    PS sottolineo che non sto rimproverando nessuno degli illustrissimi utenti…

    Reply
  17. avatar
    giovanninacci at |

    Non fa una piega 😉

    Saluti cari a tutti

    Reply
  18. avatar
    Giano08 at |

     a Giano08 piace questo elemento (il post #16)  

    Reply
  19. avatar
    utente anonimo at |

    Che ne pensi se pubblicasse il profilo ideale.

    Frequentazione di scuole straniere sin dall’asilo, frequenti viaggi all’Estero, amicizie internazionali,  stage presso organizzazioni internazonali, laurea possibilmente all’Estero, Master in gestione delle organizzazioni internazionali , conoscenza approfondita delle lingue almeno 4  ecc.

    Così con un investimento diluito negli anni 12-15 si potrebbe dare ai figli uno skill base ideale.

    Ti dico che qualcuno già lo fa.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  20. avatar
    Silendo at |

    Vuoi davvero il mio parere? :)

    Reply
  21. avatar
    Giano08 at |

     una domanda mi torna alla mente ogni volta che leggo (e rido) un suo articolo: ma Margelletti, perché parla ancora? e, soprattutto, come fa ancora per farsi passare per un esperto?
    grazie Babbano per l’articolo, dopo aver preso un acquazzone, mi ha rimesso il buono umore… (anche se… per dei versi è deprimente tutto ciò)….

    saluti!

    Reply
  22. avatar
    Giano08 at |

     bhè… anche l’ottimismo di Piccirilli fa piacere in una giornata uggiosa :)))

    Reply
  23. avatar
    AllegraBrigata at |

    Giano, ti richiamo all’ordine!!!! Il Supremo non tollera sfottò!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :)))

    federico

    Reply
  24. avatar
    Giano08 at |

     ahhhh ok ok fede, scusassero! :))))

    Reply
  25. avatar
    Silendo at |

    Ego te absolvo…

    :))

    Reply
  26. avatar
    Giano08 at |

    grazie, o Vate, per tanta magnanimità…!  
    sono commosso… dal profondo!  

    Reply
  27. avatar
    Silendo at |

    Puoi andare in pace, o uomo…
    ;))

    Reply
  28. avatar
    Giano08 at |

     

    Reply
  29. avatar
    utente anonimo at |

    DA IL SOLE 24 ORE ….  input sospetti

    Andate a vedere la Rassegna Stampa odierna del Min.dell’ INTERNO.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  30. avatar
    Silendo at |

    Babbano, oggi sei troppo criptico e non ti capisco… :))

    Reply
  31. avatar
    utente anonimo at |

    divino silendo sono quello che ti ha scritto ieri per parlare della cosa. Noto solo che il profilo ideale defiito da Babbano asimmetrico è il mio…

    poichè mi muovo nell’ombra, non posso firmare…

    Reply
  32. avatar
    Raffox74 at |

    Prosegue il tam tam mediatico.

    http://www.repubblica.it/2009/12/sezioni/cronaca/agenti-segreti/agenti-segreti/agenti-segreti.html?ref=hpspr1

    Un salutone affettuoso a tutti gli amici =)

    Reply
  33. avatar
    Giano08 at |

     Sile,
    credo che Babbano alludesse a questo pezzo del buon Lodovico:

    IL SOLE 24 ORE

    di Marco Ludovico


    Selezioni ordine per aspiranti 007

    l’iniziativa dei governo. Subito boom di domande: in poche ore inviati oltre 800 profili Selezioni ordine per aspiranti 007

    Si aprono le selezioni per l’intelligence italiana. Una novità assoluta: da ieri, sul sito http://www.sicurezzanazionale.gov.it è possibile inviare il proprio curriculum, dopo essersi registrati e aver fornito una serie di dati personali e professionali. Chi vuole diventare 007, insomma, adesso sa almeno da dove cominciare. Ed è stato subito boom di domande: alla fine della giornata sono stati mandati circa 800 profili – ma ne continuano ad arrivare a decine oltre a 1.500 registrazioni già fatte sul sito. Ufficialmente il governo ha solo avviato la raccolta dei curriculum e non c’è alcuna previsione di assunzione a breve al Dis (Dipartimento informazioni e sicurezza, ex Cesis), all’Aise (Agenzia informazioni e sicurezza esterna, ex Sismi) o all’Aisi (Agenzia informazioni e sicurezza intema, ex Sisde. Va da sé che aprire questa procedura non è solo finalizzato a fare una banca dati dei potenziali agenti. Tanto che sono stati già fissati due profili richiesti: «analista intelligence» e «network manager». L’analista intelligence svolge, «nella massima riservatezza, attività di ricerca, di selezione e studio dei fenomeni di minaccia che interessano la sicurezza nazionale (terrorismo, eversione, proliferazione, criminalità, immigrazione clandestina, ecc.)». Sono richieste la laurea, in materie umanistiche o economiche, e conoscenze relative all’attualità nazionale e internazionale, dalla politica all’economia alla finanza all’energia alla tecnologia al diritto, oltre a un elevato livello di conoscenza delle lingue, da quelle «veicolari» a quelle «rare». All’aspirante network manager è richiesta la laurea in ingegneria delle comunicazioni o informatica, oltre ad almeno 5 anni di esperienza nel settore dell’ingegneria delle reti. Il consiglio, per gli aspiranti 007, è di inviare il proprio curriculum al più presto. Si prenderanno in considerazione anche le istanze inviate in ogni forma da Quando si è insediato il nuovo vertice, con la richiesta però di seguire la procedura avviata ieri. Non deve sfuggire, poi, che si tratta, a tutti gli effetti, di assunzioni nominative, autorizzate dalla legge (n. 124 del 2007, articolo 21), autorizzate solo se considerate «di alta e particolare specializzazione» e comunque a tempo determinato, a differenza di quelle svolte per concorso che danno sbocco a un contratto a tempo indeterminato. E sono anche reclutamenti fatti all’esterno della Pa, mentre negli ultimi anni la stragrande maggioranza delle immissioni nei servizi di informazione e sicurezza è avvenuta attingendo, soprattutto, tra militari e forze di polizia. Nei decenni scorsi, invece, furono molte le assunzioni di personale privato dal curriculum assai discutibile – ma ci furono anche ottimi professionisti – raccomandati soprattutto dalla politica, tanto che nel 1995, con una circolare della presidenza del consiglio, l’alierà premier Lamberto Dini bloccò le assunzioni esterne nell’intelligence. Qualcuno, però, riuscì a entrare lo stesso, con la scusa dell’alta e particolare specializzazione: si trattava, solo per citare due tra i molti casi leggendari di un istruttore di tennis e di un’insegnante di lingue alle medie. Avviato ora di nuovo, ma ufficialmente, il meccanismo di assunzione diretta, resta da mettere in piedi quello, a parte, dei concorsi, anch’essi inediti per i servizi segreti italiani Un percorso molto più arduo, perché la norma così com’è stata concepita dalla legge n.124 viene considerata, dalla maggior parte degli addetti ai lavori, inattuabile. marco.ludovkolftlitsole24ore.com </tbody> Reference date : 04/12/09 Data Rassegna04/12/09 09.28 

    Reply
  34. avatar
    Silendo at |

    Sì, avevo capito :)
    Quello che non capisco sono gli "input sospetti" 😉

    Reply
  35. avatar
    utente anonimo at |

    E’ il messaggio di errore che compare perdendo l’intero commento quando fai il" copia e incolla" e devi riscrivere tutto.

    Ora prima dell’invio mi copio il commento prima di invaiarlo, ma spesso si verifica nuovamente l’errore.

    Oppure …..

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  36. avatar
    utente anonimo at |

    Cari amici, provo a dire la mia.

    A volte in "casa" dell’amico Silendo – nel limite delle mie conoscenze – ho espresso pensieri e pareri circa gli argomenti a luoghi trattati.

    Parto da lontano (potrebbe sembrare fuori tema!). L’amico Silendo – da quando ci  "conosciamo" – m’ha sempre spinto a riflettere sui distinguo tra esperti d’intelligence, studi strategici per un verso e chi invece è un esperto in discipline utili all’intelligence. Questa è la base del mio ragionamento.

    Secondariamente. il sottoscritto talvolta potrebbe esser apparso un pessimista rispetto al sistema d’intelligence italiano, il modus operandi, il reclutamento del personale, etc. La mia in quei momentivoleva essere  una realistica speranza orientata verso il miglioramento delle cose.

    Passando all’attualità,  questa speranza verso detto miglioramento si sta concrettizzando e conseguentemente – secondo il sottoscritto – occorre sottolineare l’evoluzione della nostra intelligence quale fattore positivo. Suscettibile di miglioramenti (ovvio!), ma certamente il fatto che il nostro sistema si sicurezza nazionale si stia "aprendo" non è da sottovalutare.

    La questione dei curriculum vitae da inviare e conseguentemente il problema dei dati sensibili e privacy penso che sia una materia troppo importante per poter essere esaurita in queste poche righe, ma penso che sia doveroso :

    – esser sicuri di conoscere l’argomento  e non solo per sentito dire;

    -avere un bagaglio culturale e tecnico-scientifico realisticamente valido e tale da poter seriamente (e non giocosamente) ambire ad inviare il proprio cv (ragazzi penso che tutti conveniate sul fatto che l’invio di tale documento sia una cosa seria) all’organismo istituzionale.

    Fatte tali considerazioni penso che il problema, e quindi i fattori negativi derivanti dalla questioni siano nettamente inferiori ai fattori positivi riconducibili alla medesima.

    Concludo dicendo che per l’invio dei cv l’emotività e la tempestività non siano certo dei fattori positivi ai fini del raggiungiomento dell’obiettivo.

    Cordialemente.

    Bourne

    Reply
  37. avatar
    utente anonimo at |

    Sono veramente contento riguardo questa iniziativa del Dis, ma volevo fare alcune riflessioni (positive):

    Tutto ciò che sta accadendo potrà portare solo "positività" nella nostra intelligence, perchè questo sistema di reclutamento ( come già accennato da Minniti) toglierà in gran parte diversi meccanismi negativi che dal passato fino ai nostri giorni ha "partorito" vicende che hanno macchiato l’Italia.

    Grazie alla riforma del 2007, credo che il mondo politico abbia perso potere ( spero del tutto) sul controllo delle Agenzie per scopi fini a se stessi (politici/elettorali).

    Una volta " a regime", queste nuove figure di eccellenza porteranno inevitabilmente ad ampliare " il campo di azione" dell’Intelligence Italiana, rendendola quindi più autonoma rispetto agli Alleati,  constringendola conseguentemente ad allargare la propria aliquota di personale.

    L’unica cosa che mi lascia perplesso è la seguente:
    Chi sarà  "il super esperto ed  eccellente futuro analista o network manager"  che lascerà la sua occupazione attuale ( da almeno 5 anni nel settore) retribuita almeno 4 volte in più rispetto a quella che offrirà lo Stato ?

    Saluti

    Reply
  38. avatar
    utente anonimo at |

    per anonimo #37:

    da LaRepubblica online:
    "…spiega il prefetto Adriano Soi, responsabile dei rapporti con la stampa del Dis…: sul sito c’è la foto con la mano che riempie il modulo e la frase: ‘Se pensi che la tua professionalità possa essere utilizzata per difendere l’indipendenza, l’integrità e la sicurezza della Repubblica clicca qui’. Ecco questi sono i requisiti di base"
    Queste SONO le motivazioni che dovrebbero spingere "il super-esperto" ad intraprendere un professione come questa.
    Chi non recepisce questo concetto fondamentale, è meglio che non si candidi!
    Saluti

    Reply
  39. avatar
    utente anonimo at |

    Come giustamente si faceva osservare in un post, chi è che lascerà mai una posizione da super-esperto nel privato retibuita 4 volte in più??

    Io personalmente da esperto di networking & security ( 31 anni,  laurea ing. tlc, master, certificazioni, pubblicazioni scientifiche, esperienza pluriennale ) non guadagno certo il quadruplo di un dipendente della p.a. ma mi avvicino al "doppio" di quello stipendio e soprattutto con orari scelti da me e straordinari ben pagati.

    Perchè dovrei lavorare il doppio (con straordinari non pagati) e prendere un terzo di un funzionario della regione mangione e burocrate?

    Farò presente questa cosa ai miei colleghi stranieri ed insieme rideremo di quella che ormai è diventata a pieno diritto la Repubblica delle banane.

    saluti
    Pix

    Reply
  40. avatar
    utente anonimo at |

    Ciao a tutti,
    premetto che io non sono un’esperta del settore,ma ,sinceramente, la proposta dei servizi mi sembra tanto e solo una raccolta di CV, quasi una statistica interna, di quante persone hanno determinate conoscenze in Italia, e di quante vorrebbero entrare. Sicuramente a tale domanda avranno risposto anche persone che, di conoscenze, non ne avranno al 100%,ma solo per curiosità o quasi per sfida personale.Ma mi vengon anche domande a cui non riesco a risponde come:
    si saranno svincolati veramente dalla politica i servizi? Ci sono veramente i fondi per assumere nuovi analisti?E’ veramente una richiesta di lavoro questa?…..
    Dal mio modesto  punto di vista ciò non mi è dato sapere,ma mi piacerebbe sapere da voi, quanto ho sbagliato asserendo queste mie conclusioni.
    Un cordiale saluto a tutti voi.

    Reply
  41. avatar
    Zabetta at |

    Beh Pix, forse non tutti scelgono una professione sono in base al ritorno economico…

    Reply
  42. avatar
    utente anonimo at |

    E’ ovvio che il mercato paghi di più, in Italia come in GB o in USA.
    Ergo, non rompete le palle con i vostri titoli e, soprattutto con riferimento al #39, non sta nè in cielo nè in terra che tu scriva "perchè dovrei lavorare il doppio e prendere un terzo", perchè nessuno te lo chiede.
    Linus

    Reply
  43. avatar
    ga78 at |

    Io non ho neanche calcolato il post di #39,..sai perchè Linus?…Si sa che chi fa domanda nei servizi  è 
    o per curiosità,o per rispetto e volontà di servire lo Stato. Quella della retribuzione differenziata  tra pubblico e privato, è scontata, per certi lavori.

    Reply
  44. avatar
    Silendo at |

    Pix, perdonami, perchè un ingegnere navale che potrebbe prendere il triplo nel privato lavora per la Marina Militare anzichè andare nel privato? Ho fatto un esempio a caso ma potrei farne tanti altri.
    Perchè per molti l’aspetto economico non è l’unico aspetto rilevante nella scelta del lavoro.
    Intendiamoci: massimo rispetto per chi considera prioritario l’aspetto economico! Non voglio che ci siano dubbi in merito.
    E’ semplicemente che molte persone danno, soprattutto in determinate fasi della propria vita e carriera, priorità ad altre cose: il servizio per il Paese,  la realizzazione di sogni, prospettive di carriera, doti specifiche che riguardano quel dato impiego, magari, più banalmente, la sicurezza di un lavoro statale. Conosco personalmente persone uscite dalla Bocconi col massimo dei voti ed una carriera spalancata nel mondo finanziario internazionale (sul serio, non in teoria!!!) che lavorano per la Guardia di Finanza e, al momento, non cambierebbero lavoro per nulla al mondo.

    E’ evidente che l’aspetto economico è importantissimo.
    Se l’Istituzione vuole selezionare il top necessariamente deve rendersi appetibile e si è appetibili anche da un punto di vista economico. Ma non è solo questo.
    Per molti i soldi sono UNO degli aspetti. Tutto qui :)

    Reply
  45. avatar
    Silendo at |

    Ops… mi rendo conto che già altri avevano risposto a Pix…

    Reply
  46. avatar
    ga78 at |

    😀 Silendo siamo già in 4 che la pensano alla stessa maniera!…Ad arrivare a sera sai quanti altri utenti, daranno risposte simili a Pix?!!! :-)

    Reply
  47. avatar
    Carmen10 at |

    Ciao a tutti!!!!
    Innanzitutto vorrei ringraziare Silendo!!!!!Questo Blog è qualcosa di eccezionale!!!!non avevo mai visto niente del genere!!!!!Visto anke l’argomento e la difficoltà nel reperire le info…ma cmq riesce ad aggiornare il Blog in tempo reale!!!!Ma nn sarai mica uno 007?????
    Per qnt riguarda l’invio dei curricola….beh……secondo me è una cosa positiva!!!!se nn sbaglio nn si è mai verificato in Italia nulla dedel genere!!!!qnd mai i servizi hanno parlato di "come entrare a far parte…. "o "di quli fossero i requisiti"…..sembra un tentativo di apertura o almeno di chiarezza…….staremo a vedere………………….buona serata a tutti!!!grazie ancora x tutte le info ke sul Blog si riescono a trovare!!!!!

    Reply
  48. avatar
    Carmen10 at |

    Vorrei fare i Cmplimenti a Silendo x il Blog!!!!!è davvero spettacolare!!!!e poi grazie mille x le info ke quì si riescono a trovare!!!!!!ciao  a tutti!!

    Reply
  49. avatar
    AllegraBrigata at |

    eeeeeeeeeeh 007 è pure troppo poco!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :)))))

    Federico

    Reply
  50. avatar
    AllegraBrigata at |

    Almeno 014!
    :))

    Roberto

    Reply
  51. avatar
    utente anonimo at |

    Ma che botta e risposta orrendo!! :)

    Frattaz

    Reply
  52. avatar
    AllegraBrigata at |

    Non è colpa mia!!! :))))
    F.

    Reply
  53. avatar
    AllegraBrigata at |

    Vuoi dire che è colpa mia?
    :)
    Roberto

    Reply
  54. avatar
    giovanninacci at |

    Carmen carissima,
    non è che Silendo aggiorna il blog in tempo reale… E’ il resto del mondo che si adegua (in differita di poco) a quello che scrive Silendo sul blog.
    Non mi dire che non ci avevi fatto caso ;)))

    ;))

    Reply
  55. avatar
    Silendo at |

    :)) Giovanni….

    Grazie Carmen. Si fa quel che si può :)

    Reply
  56. avatar
    AllegraBrigata at |

    Roberto l’ha detto Frattaz eeeeeeeh prenditela con lui :((

    ahahahahha

    F.

    Reply
  57. avatar
    utente anonimo at |

    Non credevo che il mio post lasciasse tanto amaro in bocca.
    Dunque…rispondo a tema alle vostre osservazioni:

    1. Nessuno ha voglia di rompere i cosiddetti fregiandosi dei vari titoli posseduti, ma certo è che la qualità si paga. Quindi se vuoi uno con i contro**** devi investirci su. Non si tratta solo di danaro, ma del fatto che vedi riconosciute in tutto e per tutto la tua alta professionalità e la tua preparazione.

    2. Perchè lesinare su 10 persone superskillate quando nella P.A. abbonda del personale inutile che sarebbe meglio tagliar via senza neanche pensarci troppo? Non è qualunquismo, ma analisi della realtà dei fatti quando ho avuto modo negli anni 2004-2005 di prestare consulenza per una P.A. in Campania.

    3. Visto che si propone uno stipendio da impiegato, ma un lavoro con straordinari non pagati  e orari non ben definiti cosa c’è che dovrebbe attrarre in un lavoro del genere? La voglia di servire il Paese?? Ma vaff….

    Pix


    Reply
  58. avatar
    Silendo at |

    Pix, per quanto mi riguarda condivido l’assunto di base. Come ho già scritto: se si vuole personale di alto livello lo si deve pagare bene.
    E’ chiaro però che se tu confronti gli stipendi della PA (qualunque e dovunque nel mondo) con quelli del settore privato la PA ne esce sempre perdente. E’ un dato di fatto incontrovertibile. Non solo in Italia. Dovunque.
    Nel mio commento volevo sottolineare che per tanti la scelta del lavoro non è influenzata solo dal fattore economico. Anche altre cose vengono in considerazione (positive e/o negative.) e quindi non è strano se spesso personale di buon livello professionale opta per la scelta meno remunerata…
    Che poi bisognerebbe eliminare gli sprechi indegni della Pubblica Amministrazione italiana non credo che nessuno ne dubiti ma non vedo la connessione diretta col nostro discorso :)

    Reply
  59. avatar
    utente anonimo at |

     Ciao Silendo,
    il nesso tra gli sprechi nella P.A e  il discorso in questione si ritrova nel fatto che per questi futuri assunti che vengono giustamente selezionati per una   preparazione decisamente più alta del normale (come è giusto si richieda per un servizio di Intelligence ) viene prevista una normale qualifica da impiegato a fronte invece di tanti soldi buttati per mantenere il carrozzone statale.
    Ovviamente di persone valide nel settore pubblico ce ne sono eccome, ma la politica assistenzialista del bel paese si sa, promette il posto anche a tanti deficienti.
    Per quanto riguarda invece la cosiddetta stabilità del posto statale, sull’articolo di Repubblica si faceva riferimento al fatto che alcuni di questi contratti saranno a termine. Quindi anche la garanzia di "stabilità" sembrerebbe disattesa…

    E per finire, non si può neanche fare il figo con le donne dicendo che sei uno 007 perchè se la cosa vien fuori sò ca**i !! :-)))

    Pix

    Reply
  60. avatar
    utente anonimo at |

    Senti Pix,
    se la voglia di servire il Paese merita un vaffanculo, allora meriteresti di essere  bannato, detto senza cifratura.
    Sei fortunato, perchè il padrone di casa, com’è noto, è un gentiluomo che dà ospitalità a tutti.
    Linus

    Reply
  61. avatar
    AllegraBrigata at |

    Linus, non ti riconosco più :O
    Cosa ti prende?

    Roberto

    Reply
  62. avatar
    utente anonimo at |

    Bè. …. est modus in rebus, diciamo che dire ‘vaffanculo a chi serve il paese’ è sulla stessa linea comunicativa del messaggio di Linus….. :)

    Frattaz

    Ps. La colpa era tutta tua Roberto 😛

    Reply
  63. avatar
    utente anonimo at |

    oh Roberto,
    ogni tanto occorre la zampata dell’orso bruno.

    eppoi ieri sera ho mangiato troppo: tortellini, gnocco fritto e lambrusco…ho dormito male! ;))

    Reply
  64. avatar
    AllegraBrigata at |

    Signori, vi richiamo all’ordine!!!! :)

    Andrea

    Reply
  65. avatar
    utente anonimo at |

    Vorrei fare una semplice considerazione.
    Siamo tutti felici, il governo ha fatto decisamente un passo avanti; ma secondo il mio modesto ma non incompetente punto di vista, ci stiamo dimenticando dell’aspetto più importante della questione: “la sicurezza nazionale”! Come al solito si cercano grandi professionalità, di cultura, delle menti brillanti, ma l’intelligence, attività complessa, (non esiste una traduzione esaustiva del termine anglossassone intelligence in italiano), non si  fa dietro lo schermo di un pc, l’11 settembre l’ho ha ampiamente dimostrato; ritengo che l’esperienza  ed il fattore uomo rimangano gli elementi essenziali; senza tralasciare naturalmente l’importanza della tecnologia. Quindi si alle grandi professionalità  ma non dimentichiamoci che i grandi risultati si ottengono dal “terreno”.

    Reply
  66. avatar
    AllegraBrigata at |

    Come non essere d’accordo…

    Reply
  67. avatar
    utente anonimo at |

    provocazione…
    tutti quanti scriviamo il curriculum tipo…o meglio il piu "apprezzabile" per un operatore di intelligence a tutto tondo…e per meglio dire di….operativo di gente che calca il terreno….

    Reply
  68. avatar
    utente anonimo at |

    da #37:

    Il mio quesito è nato spontaneamente dal fatto che sono assolutamente sicuro che chi è in possesso di requisiti eccellenti abbià già in se la maturità e la coscienza di capire che certe "amministrazioni", viste dall’esterno, possono creare "attrazione fatale", la quale poi, una volta interni, svanisce. Per dirla meglio: " non è oro tutto ciò che luccica".
    Quindi, in base alla mia teoria ( non me ne vogliate), questo sistema mi porta a fare altre due domande: 

    quanti Italiani super-skills sarannò reclutati con il profilo psicologico certo di "servire lo stato" ? ( secondo me, molto vicini allo zero)

    oppure recluteranno i migliori  tra quelli "disponibili" a servire lo stato ? ( e ciò significherebbe che potrebbe essere reclutato anche un mediocre tra tutti, ma il migliore con il profilo "servitore dello stato")

    Ed ecco che allora incomincio a pensare al sistema "vivaio", cioè quel sistema che tutte le multinazionali, squadre di calcio, ect o comunque tutti quegli organismi, che spinti da forti interessi ( come potrebbe essere la sicurezza nazionale), investono in giovani entità "promettenti", con potenziale, da poter poi plasmare, indottrinare, addestrare, sviluppare ect, ect.
    Saluti

    Reply
  69. avatar
    Giano08 at |

     magari prima dell’11 settembre ci fosse stato qualcuno dietro un pc invece!

    saluti a tutti 😉

    Reply
  70. avatar
    utente anonimo at |

    buongiorno a tutti!!

    Pix….hai mai indossato una divisa???……..quando senti l’inno ti viene la pelle d’oca?????…….

    se rispondi no a tutte e due..è il caso che non invii il tuo curriculum!!

    daniele67

    Reply
  71. avatar
    utente anonimo at |

    Scusate, mi sembra di ricordare in un articolo che riportava il Discorso del Direttore dell’ Ex SISDE per l’innaugurazione dell’Anno accademico della Scuola che se la motivazione per lavorare ai Servizi sono lo stipendio ci potrà sempre essere il rischio che per i soldi si passi dall’altra parte.

    Nello stesso articolo si affermava che gli stipendi erano sopra la media proprio perchè il "povero" 007 non dovesse avere problemi economiici a cui pensare.

    Penso allora anche agli appartenenti dei "catturandi" che si anticipano le spese e ricevono gli straodinari.

    Concordo che la motivazione principale debba essere la FEDELTA’ alla PATRIA e alle ISTITUZIONI (ndr ricodo ad esempio i poveri appartenenti alla Struttura Stay Behind).

    BABBANO ASIMMETRICO
     

    Reply
  72. avatar
    utente anonimo at |

    Caro Giano08, rispetto il tuo punto d vista, ma sono convinto, che dietro allo schermo di qualche pc, c’erano eccome; ma non si stavano rendendo conto di quello che accadeva. Hai idea di quante agenzie hanno gli Stati Uniti, degli investimenti e del livello tecnologico che impiegano?
    saluti a tutti
    grazie per le vostre intelligenti osservazioni.

    Reply
  73. avatar
    utente anonimo at |

    trovo l’iniziativa governativa di grandissimo valore,senza ma e senza perche’.saluti al venerando.
    spartaco

    Reply
  74. avatar
    utente anonimo at |

    come mai il tuo silendo usa il http://www.sicurezzanazionale.gov.it ?????

    Reply
  75. avatar
    utente anonimo at |

    Relativo al commento di PIX #39, devo ammettere che contrariamente a molti anche io sono della STESSA IDEA (senza offesa per il padrone di casa ! carissimo amico) . Nel senso che uno specialista-esperto che lavora per privati (magari anche all’estero) e guadagna almeno 4 volte di più, non credo proprio che sia colto da un raptus o una crisi mistica per voler entrare (o ri-entrare) nei servizi, e poi sappiamo bene oggi come è la situazione nel servizio dove sono in molti quelli che al contrario vorrebbero scappare e maledicono il giorno della grande scelta. E’ chiaro che chi non vive di persona certe realtà, ma magari ascolta i racconti (spesso distrorti e fantasiosi) di amici che ci lavorano (poi chissà se sempre è vero o sono i soliti burloni..), ha un opinione assai differente, ben distante dalla realtà e più simile alla visione che la cinematografia da dell’Intelligence stessa. Non si tratta di amor di patria (anche chi lavora per un privato all’estero ha amor di patria e guarda caso lavora indirettamente per i servidi di informazione, ma guadagna molto ma molto di più !) e non si può dire che chi "sceglie" di portare a casa qualche soldino in più è necessariamente contro lo stato e non rispetta lo stato, anzi spessò è più "motivato" a lavorare con serietà e professionalità proprio per lo Stato (pensate ai contractors privati e a quanti ex militari ora fanno ben altri lavori ben retribuiti sempre a beneficio dello Stato italiano).
    Io piuttosto vedo una "fuga di cervelli" e di professionisti (già da mesi ed anni prima della riforma attuale… apparte gli allontanamenti che conosciamo..) a cui le nostre istituzioni non hanno dato poi chissà che cosa…
    beh, non posso dire altro perche magari solo gli addetti ai lavori possono capire a chi e a cosa mi riferisco, e chi invece è solo appassionato ed amante dei servizi segreti come status-symbol non riuscità mai a capire e conoscere molte verità che spesso vengono nascoste sotto al classico tappeto (deformazione professionale da insabbiamento ahahah).
    P.s. comunque scherzi apparte, almeno hanno trovato il modo di far assumere centinaia di persone negli uffici solo per LEGGERE e VALUTARE i curruculum ricevuti (pagano pure gli straordinari !), dato che già siamo sottodimenzionati… certe cose sono davvero paradossali per non dire di peggio. No-Comment !!! :-)

    Un saluto carissimo Silendo da…
    L’Agente Inesistente

    Reply
  76. avatar
    utente anonimo at |

    Babbano come mai al #71 hai scritto (ndr ricordo ad esempio i poveri appartenenti alla Struttura …..).
    Perche "poveri" :-)) casomai bistrattati e denigrati, ma sempre a testa alta.
    Dai che tra pochissimo (prima che perdiamo il perdibile) sono fiducioso che riceveranno almeno la gratificazione del riconoscimento ufficiale.
    Azz eppure finora sono cambiati diversi governi ma nessuno ancora ci sente !!!! tutti sordi?? sarà che non possiamo urlare come vorremmo)

    p.s. se puoi fatti vivo via email che ti devo chiedere 2 cose

    Silendo (il Clone)

    Reply
  77. avatar
    AllegraBrigata at |

    Clone, mi spieghi perchè ti firmi con pseudonimi diversi???

    F.

    Reply
  78. avatar
    Silendo at |

    Caro Omonimo, mi sa che non mi sono spiegato :)
    Non stavo contraddicendo quanto sostenuto da Pix. Come ho scritto prima: è ovvio che se si vuole reclutare persone di alto livello professionale le si deve pagare bene. E’ una banalissima scelta strategica di qualunque organizzazione, pubblica o privata.
    Quello che ho detto è che non è anomalo che molte (poche? alcune?) persone considerino l’aspetto economico non come l’unico aspetto da valutare. Ma con questo non voglio dire: eeeeeh… se non scalpiti per servire la Patria per quattro soldi sei un infame venduto. Così come non sto dicendo: sicuramente, con questa raccolta di CV, le migliori menti del Paese entreranno nell’AISE.
    Mi sa che ci stiamo incartando in un finto problema.
    1) Perchè siamo tutti d’accordo che la professionalità deve essere correttamente ricompensata, anche economicamente
    2) Perchè qui dentro pochi sanno esattamente di che cifre si parla quando si parla di stipendi di questi apparati e questo è bene sottolinearlo…soprattutto perchè quelli che lo sanno sono quelli che in genere non parlano o che comunque non tentano in continuazione di apparire come "interni" ;))
    3) Perchè tutti siamo d’accordo sulla fuga dei cervelli, sulla perdita di risorse umane nella PA e sullo spreco di denaro pubblico ma non si capisce perchè i Servizi non dovrebbero puntare (se davvero lo stanno facendo) ad assumere personale preparato (o ritenuto tale).

    Reply
  79. avatar
    utente anonimo at |

    per Federico #77

    Non capisco a cosa ti riferisci, ma è più che probabile che la tua "intuizione" o "supposizione" sia solo frutto di cattivi consiglieri/e 😉
    Nulla è cio che sembra ed è facile fare confusione a causa di quell’essere imitati da "altri" furbetti nello "stile di scrittura" molto simile (solo per creare scompiglio a quelli meno esperti… a quanto vedo), perche comunque di solito IO mi firmo sempre con il mio nome al contrario di molti altri :-)

    p.s. non te la prendere a male, era solo una semplice precisazione.
    Quindi prima di fare affermazioni "improvvisate", assicurati al 100% di aver fatto centro, altrimenti fai capire di essere troppo ingenuo nel "fidarti" di cose che "potrebbero sembrare" ma nella realtà "non sono".
    Pensa che nell’Intelligence (anche in quella italiana) ci sta una "sezione" che "gioca" solo con queste cose, ovvero "emulare" persone e personaggi proprio per attività di "guerra psicologica" e altre attività limitrofe (omissis).
    Ultimanente esistono anche dei software di analisi semantica che in teoria dovrebbero trovare soluzioni a tanti "enigmi", ma finora i risultati che ho visto non è che siano tanto eclatanti, l’uomo ha ancora il predominio sulla macchina conoscendone ovviamente i punti deboli.

    Un carissimo saluto

    Silendo (il Clone)

    Reply
  80. avatar
    utente anonimo at |

    per Silendo #78

    Si, Silendo, tranquillo ti capisco benissimo e concordo in pieno con quanto hai scritto (come potrei non farlo? eheheh).
    In relazione a Pix, volevo dire e sottolineare che non di rado mi capita di vedere le classiche "fughe di cervelli" o di "specialisti" e veri esperti , da quelli che sono gli Enti dello Stato a quelli che poi sarebbero i "privati", per diversi motivi. Colpa della mancanza di meritocrazia che ancora oggi premia SOLO i "raccomandati" ?? ( Mistero ovviamente "segreto di Stato")
    Non credo che nessuno di quelli che vanno via dalla P.A. o da enti governativi per andare con i privati lo facciano perche non adorano il loro paese o non abbiano il senso della Patria (anche perche poi i privati alla fine capita che lavorino qualche volta anche per i servizi in modo indiretto), ma spesso sono altre vicissitudini personali o famigliari e non in ultimo anche il lato economico.
    Basta vedere l’espandersi abnorme di molte società di Security e simili che in questi periodi stanno assumendo personale a vario titolo.
    Poi è evidente che il clima a volte per certi versi ostile e non sempre gratificante di certi ambienti istituzionali (apatia professionale, denigrazione, menefreghismo, lassismo,mobbing ecc ecc..) è un ulteriore punteggio che incide sulla scelta. E bello vedere che mentre a molti gli "brillano gli occhi" solo al pensiero di poter entrare un giorno a lavorare per i servizi, per altrettanti che già ci lavorano la sensazione è quella di scappare al più presto la mondo grigio per la "nausea" e magari con la buona-uscita nella speranza di mettersi casomai a fare il "consulente" a qualche privato e ottenere un meritato senso di "relax" e di pace lontano da alcuni colleghi arrivisti e lecchini che hanno quasi il "diritto" di farti le scarpe solo per fare "carriera" in un mondo in cui regna il doppiogioco.
    Certo che questa "idea geniale" del curriculum on-line un pochetto fa sorridere, ma solo un pochetto.. (non mi dilungo altrimenti mi vengono a cercare e mi appendono al pennone più alto della nave ahahaha).
    Beh, mi salvo solo perche non sono in Italia in questo periodo, altrimenti qualche "rosicone" dei servizi segreti già si sarebbe arrabbiato e mi avrebbe travolto con una fiammante toyota corolla 😉
    Poi lo so che sul giornale avrebbero scritto la frase di routine "pasticcere viene trovato suicida… Probabile causa del decesso il coma diabetico per aver ingerito troppe pastarelle appena fatte calde calde.."  ahahha
    Scherzo ! tanto per sdrammatizzare :-)

    Premetto (come ripeto sempre, e lo sottolineo) che IO NON HO NESSUNA RELAZIONE NE DIRETTA NE INDIRETTA 
    CON I SERVIZI DI INFORMAZIONE  E SICUREZZA DELLA REPUBBLICA,
    e quindi ogni cosa che scrivo è solo frutto di quanto leggo e rileggo da internet (fonte osint inesauribile), facendomi la mia pura e semplice "opinione personale" ovviamente fine a se stessa (è solo un opinione e comunque sia criticabile e non oro colato… ovvio! ).

     Un carissimo saluto a Silendo (i, padrone di casa) e a tutti gli altri del team 😉

    Silendo (il Clone)

    Reply
  81. avatar
    utente anonimo at |

    Perdonami Silendo, ma facendo copia/incolla si è incasinato il codice.. ci riprovo :

    La LUNIG (Libera Università Hugo Grotius) , in collaborazione con ISIAF
    (Istituto Italiano Alta Formazione), ha attivato Corso di Perfezionamento ed Aggiornamento Professionale :
    "Terrorismo contemporaneo : Minacce interne ed internazionali"

    Leggi il Bando di Concorso…

    Modulo di Iscrizione…

    Reply
  82. avatar
    utente anonimo at |

    aah.. manca la firma, altrimenti si arrabbiano :-)

    Silendo (il Clone)

    Reply
  83. avatar
    AllegraBrigata at |

    Clone, tranquillo, non c’è proprio il pericolo che me la possa prendere :)))
    Nella vita ho affrontato prove peggiori :)))
    Nessuna "intuizione", nessun "consigliere", nessun software particolare: trattasi si elementare lettura degli IP. Forse non lo sai ma gli amministratori hanno questa facoltà.
    Tutti coloro che entrano qui dentro, e sottolineo tutti, lasciano traccia. Come avviene dovunque su internet.
    I tuoi IP sono identici, sia che ti firmi come clone che come Agente Inesistente, Silvia, ecc. Liberissimo di farlo ma a mio avviso è irrispettoso verso chi ti legge e si relaziona con te.
    Insomma,….come dicono a Napoli… cca nisciuno è fesso….
    Poi fai un po’ come vuoi….

    F.

    Reply
  84. avatar
    utente anonimo at |

    Dovendo valutare se assumere sul mercato o formare dall’interno (FF:AA e POLIZIA), valuterei l’esperienza diretta nel passato (ndr quanti assunti per concorso quali esperti di crittografia sono rimasti sino ad oggi nei Servizi ? Perchè se ne sono andati?) .

    Inoltre la mentalità di chi ha esperienza nel Privato spesso sposa la politica di cambiare spesso azienda per crescere professionalmente ed diciamocelo anche economicamente (ndr anche nel privato la Fedelta’ all’Azienda /cordata ha un valore).

    Per cui, chi desidera di essere scelto per lavorare nei Servizi deve valutare questo aspetto. Inoltre chi proviene da altra P.A. sa benissimo che quando tornerà a lavorare nella P.A. di appartenenza o in altra, molto probabilmente mal visto per l’appartenenza avuta nei S.

    Illuminante e’ stata la scorsa veloce del libro di Giannulli, perchè spiega come gli appartenenti alle FF.AA. e di Polizia utilizzino l’esperienza presso i S. quale scorciatoia per l’avanzamento di carriera ( ndr al rientro nella FF.AA di provenienza, gli viene assegnata la migliore posizione raggiunta da un collega del corso di accademia) .

    Inoltre faccio presente che qualora un Civile voglia inviare il proprio curriculum per cambiare posto, non potrà fare che fare un generico riferimento all’ente di appartenenza (forse PCdM) ma sicuramente ma non ai progetti a cui ha lavorato (ndr meglio farsi assumere da un fornitore della PCdM).

    Inoltre per alcuni appartenenti ai S. è interdetta anche la possibilità di essere iscritti ad Albi professionale o di avere quote i società (ndr ricordo che L’Amm. F.Martini introdusse l’obbligo di portare il 740 del coniuge del dipende (ndr mi sembra a partire dal grado di Capo Sezione)  al fine di controllare illeciti arricchimenti (ndr il caso TELECOM SISMI mi sembra che abbia indicato strade sofisticate). 

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  85. avatar
    utente anonimo at |

    Federico ma non ti è mai balenata l’idea che l’IP "assegnato" non sia un metodo "infallibile" per riconoscere chi invia un messaggio? e sicuramente quindi non hai intuito che quando parlavo di "furbetti" mi riferivo proprio nello specifico a qualcuno che si "diverte" giocando a fare certi scherzetti (per fortuna è solo un divertente gioco, nulla di grave, ovvio) .
    Non voglio descriverti i dettagli tecnici, ma devi sapere che io attualmente mi trovo all’estero (emirates, se vuoi ti do il mio numero di tel. così mi chiami e ti togli ogni ragionevole dubbio : 0097155241xxxx), ma da come noterai l’ip che tu leggerai anche oggi, guardacaso sarà italiano 😉
    Misteri della Fede :-))

    Senza offesa, ovvio, non è mia intenzione fare il sapientone od il professore, assolutamente (che sia chiaro!), ma a volte ci fidiamo troppo delle nostre capacità senza farci venire alcun dubbio (capita spesso anche a me!)

    Con simpatia
    Silendo (il Clone)

    Reply
  86. avatar
    AllegraBrigata at |

    Clone, fatti furbo. Ti è stato lanciato un messaggio. Spetta a te coglierlo.
     

    Andrea

    Reply
  87. avatar
    utente anonimo at |

    Dannazione! Devo scappare dalla mia caverna vicino a Ghazni ora che so che checckate gli IP!

    Frattaz 😀

    Reply
  88. avatar
    Zabetta at |

    Scusa Clone, ma per quale motivo qualcuno dovrebbe fingersi te clonandoti l’IP e copiando il tuo stile di scrittura?

    Reply
  89. avatar
    AllegraBrigata at |

    Frattaz, nessun controllo sugli IP. E’ una banalissima funzione di un qualunque blog o sito. L’amministratore vede gli IP.
    Per il resto, qui dentro nessuna polemica, grazie 😉

    Reply
  90. avatar
    utente anonimo at |

    Dai tranquilli, torniamo a parlare del tema del topic, perche con la scusa degli IP siamo usciti dal check-point :-)

    Insomma cosa ne pensate della mia idea riguardo al fatto che questo modo di chiedere curriculum è un po (o assai..?) bizzarra ?

    p.s. grazie Andrea, caffè pagato ad Algeri la prox volta :-)
    p.s. per Zabetta… beh… prova a immaginare, ma serve davvero molta fantasia al limite di diventare paranoici :-)

    chedo venia al padrone di casa per questi lunghi fuoritema.

    Un saluto a tutti, torno a fare le pastarelle che è l’unica cosa che so fare bene :-)

    Silendo (il clone)

    Reply
  91. avatar
    utente anonimo at |

    Ma io scherzavo brigata, non si capiva :)?

    Figurati se vengo a casa di S a rompere le scatole!

    frattaz

    Reply
  92. avatar
    AllegraBrigata at |

    Noi siamo tranquillissimi, Clone.
    Lo sappiamo Frattaz, non temere.

    Andrea

    Reply
  93. avatar
    utente anonimo at |

    Le pastarelle che più mi stanno antipatiche comunque sono i diplomatici :-) eheheh Meglio il tiramisù 😉
    Andrea ecco un piccolo esempio di quello che di solito è possibile ottenere da un semplice log di un sito oltre al solito IP…
    Beh, è logico e scontato che ogni accesso ad un sito è potenzialmente monitorato e sopratutto "archiviato" per qualsiasi eventualità.
    Io ho un vecchio sito a cui spesso accedono un sacco di utenti, e ogni tanto se ho tempo vado a leggermi chi lo visita, ma solo per curiosità, nulla di più :
    il log odierno per es.:
    http://www.robertochicco.com/public/visite_09112009.htm

    Pensate che gli USA spendono milioni e milioni solo per "scansionare" in "tempo reale" OGNI sito web in tutto il pianeta, compresi soprattutto i forum ed i blog… alla faccia della privacy :-) Ma poi come ti dicevo ci sta anche chi si diverte a creare scompiglio.. ormai alcuni erano stufi di usare i soliti redirect tipo anonymouse o software "paraculi" e vengono a visitarmi in altri modi più subdoli e geniali utilizzando semplici ed economici "trasponder" sparsi qua e la nel nostro bel paese. Non c’è mai fine al peggio ! :-)

    Silendo (il Clone)

    Reply
  94. avatar
    giovanninacci at |

    Bei tempi quelli che quando se dicevi: "ehi ragazzi, io ho un "IP" pubblico" voleva solo dire che facevi il benzinaio! :)))

    P.S.: carissimi, so bene di meritare una consistente punizione per questa battuta e non me ne sottraggo :))) però… non ho proprio resistito!

    :))

    Saluti carissimi

    Reply
  95. avatar
    Silendo at |

    :))) Giovanni, sei unico!!!

    Reply
  96. avatar
    utente anonimo at |

    Faccio una premessa che , seppure scontata, e’ doverosa: Egregio Silendo, complimenti per il sito, estremamente interessante e completo, soprattutto in ternmini di link e bibliografia. E complimenti anche agli amministratori, devo dire sempre pacati e equilibrati.
    Vi seguo da un bel po ma non sono mai interventuo, non certo per ragioni di segretezza o altro, ma perche’ il piu delle volte non ho molto da aggiungere.

     E’ che stavolta non resisto e vorrei dare un consiglio all’ utente Silendo (IL CLONE):

    A Sile’, lassa perde’, t’hanno cuccato! Ossia se continui fai la figura del "pataccaro". Senza offesa ma qua dove sono io quelli come te li definiscono "wannabe". Puoi tranquillamente evitare di precisare in ogni luogo che non fai o non hai mai fatto parte dei Servizi. Credimi, non ce’ nessun dubbio a riguardo! E se proprio devo aggiungere, secondo me te degli Emirates hai visto si e no il Duty Free……

     Cordiali Saluti

    Reply
  97. avatar
    giovanninacci at |

    …come il mio IP!!!

    :)))

    P.S.: lo so, lo so… sono ad un passo dalla "scomunica blogghistica a vita" :))

    Reply
  98. avatar
    Silendo at |

    Anonimo, ti ringrazio di cuore per i complimenti :)

    Reply
  99. avatar
    Giano08 at |

     vorrei dire tante cose…
    ma non sono certo che sarebbero tutte in tema col post… o col blog…
    e poi il Padrone di casa mi richiama, Fede mi cazzia e peggio magari qualcuno che inizia per A mi  viene a cercare

    allora passo la mano. 

    quanto al fatto della selezione via internet, così ad occhio, penso che sia un inizio di apertura verso la società civile. un veicolo che può essere usato da tutti quelli che sono fuori la PA o le FFOO.
    poi, certo, non credo che dal mese prossimo verrà arruolata gente grazie all’invio di queste domande, ma se si considera che lo stesso Minniti (credo papabile prossimo presidente del COPASIR e cmq se non ce mettono è SOLO per colpa di Uolter che vuole una poltrona nuova) ha detto che i futuri concorsi saranno diversi da quelli tipici, per ovvie ragioni, allora non mi resta difficile pensare che questi cv possano essere una base di partenza da cui partire per convocare una serie di persone che verranno esaminate più approfonditamente. 

    poi certo, i raccomandati ci saranno sempre, le cose non saranno mai perfette, qualcuno lamenterà sempre di essere rambo con la mente della montalcini ma non lo hanno chiamato, ecc ecc, e tanti altri bla bla bla.
    ma sempre meglio de gniente!

    saluti  a tutti

    Reply
  100. avatar
    Giano08 at |

     giovanni sei un mito!!!  

    farei altri complimenti di cuore ora che ho aggiornato la pagina… ma preferisco evitare


    Reply
  101. avatar
    utente anonimo at |

    mitici gli allegribrigatisti!
    un giorno speriamo ci si incontri 😉
    se non a Roma, si potrebbe fare quando Silendo organizzerà un bel festone a Panarea!
    Linus

    Reply
  102. avatar
    utente anonimo at |

    Un grande abbraccio all’anonimo #96 :-)))
    Beh, è ovvio che continuo a ripeterlo che non faccio parte dei servizi e che sono un semplice "pasticcere" :-) anche se lo sanno tutti , soprattutto voi "esperti" 😉
    E poi a quelli dei servizi suppongo che sia vietatissimo scrivere o partecipare a forum e blog vari, sbaglio? Un direttore che non ricordo il nome tempo fa ha pure firmato la direttiva interna che vietava di usare facebook 😉 ma oramai i cavalli erano usciti fuori dalla stalla…
    azz ! che tempi quelli di james sbrondi 😉

    p.s. al duty-free di solito compro solo i datteri.. :-)
    adoro fare al lupo al lupo… Silendo sicuramente sà il perche 😉

    giovanninacci okkio che ti spedisco a santa rosa ! ehhe

    Silendo (il Clone)

    Reply
  103. avatar
    utente anonimo at |

    Vabbeh ma apparte le infinite stupidaggini (azz a rileggerle rido da solo perche sono davvero tante ahahah) che scrivo io, sono curioso di sapere quanti di voi hanno inviato il CV, dai non fate i modesti, lo so che l’avete fatto ! :-) fuori i nomi !!!! eheheh
    Comunque mi hanno promesso che faranno una stanzetta sotto la palazzina di fronte alla calderini e ci mettono i migliori di questo sito, quindi fatevi sotto !
    p.s. Silendo è escluso finche non mi offre il caffè alla pisciotta 😉

    Il Clone

    Reply
  104. avatar
    utente anonimo at |

    Comunque, se  guardiamo un po indietro, da circa 4 anni a questa parte, il sistema intelligence ha veramente cambiato impostazione.

    Mi riferisco principalmente alle ultime assunzioni, nonchè quelle future.
    Infatti mi risulta che gli ultimi agenti reclutati col vecchio sistema ( se nn mi sbaglio 400) sono stati scelti tra i migliori delle loro competenze ( digos-ros-antimafia-antifrode, ect.ect).

    Da ultimo poi, leggendo "tra le righe" delle dichiarazioni di Minniti/Mantovano, ho  intuito un cambio di rotta rispetto alla consuetudine di reperire risorse umane dalle FF.PP. Forse non escludendole totalmente, ma sicuramente un abbattimento di percentuale ci sarà.

    Posso inoltre affermare con assoluta certezza, (vissuta in primis) che negli ultimi tempi i rapporti tra P.G. e S.I. sono "magicamente" aumentati. E questo non potrà portare che bene ai cittadini e alla loro sicurezza.
    Anzi spero con tutto il cuore che per il futuro ciò si trasformi in una vera e propria "simbiosi"  tra i due apparati.

    Saluti
    (uno dei tanti…lettori)

    Reply
  105. avatar
    Giano08 at |

     salve Uno dei tanti…lettori :))
    mi sai dire dove hai letto dichiarazioni di Mantovano? mi sono sfuggite e sono curioso, visto che è una persona seria.
    grazie!

    Reply
  106. avatar
    utente anonimo at |

    Erano delle interviste a loro rivolte, se non mi sbaglio su " Terra! " di Canale 5.
    Appena li reperisco, mettu su il link.

    Saluti

    Reply
  107. avatar
    utente anonimo at |

    @ Giano

    Ti confermo che si tratta di un video sul sito di Mediaset-Tg5, nel programma "Terra!" alla voce "Nel nome della riforma"

    P.s. non riesco a postare il link

    Saluti e buona visione.

    Uno dei tanti

    Reply
  108. avatar
    Giano08 at |

     grazie mille!
    poi me lo cerco da me … se non è quello che ha già postato il padrone di casa pochi gg fa…

    ciao! 😉

    Reply
  109. avatar
    utente anonimo at |

    per "uno dei tanti":

    1. a cosa fai riferimento quando parli di rapporti tra P.G. e S.I.?
    2. e per quale motivo ritieni particolarmente positivo l’icremento (magico?) di rapporti tra i 2 settori?

    per l’allegra Brigata:

    credo che la presenza di cloni, esperti di arte pasticcera ed abili maneggiatori di datteri sia assolutamente necessaria per svagarsi tra una letturina ed un altra dei vari articoli/reports/analisi presenti sul blog :-)

    a tal proposito mi permetto di suggerire al padrone di casa la creazione di un post , che riporti gli interventi più significativi intitolato "MAI DIRE SILENDO" (o forse sarebbe più calzante "MAI CLONARE SILENDO"!) 

    barry lyndon

     

    Reply
  110. avatar
    Giano08 at |

     Barry sei un mito…

    Reply
  111. avatar
    utente anonimo at |

    Barry ottimo !!!!! Mi hai dato una brillante idea per un futuro libro 😉
    Si otrebbe fare anche una parodia comica stile "mai dire silendo" con le voci della gialapas :-)
    Oramai noto va di moda scrivere libri da parte di noi poveri opinionisti, che non ci capiamo nulla di nulla di intelligence e di ammeniccoli vari ma ci dilettiamo a far finta di essere qualcuno come giustamente ha citato l’anonimo #96 :-)  Solo chiacchiere e distintivo ! :-) che mito !
    Beh, è verissimo e sacrosanto, anche a me piacerebbe essere capo supremo della pasticceria, ma al massimo mi fanno riempire i bignè di San Giuseppe con la crema :-)
    Dai, fatemi fare qualche risata che qui mi hanno lasciato solo come un cane e nessuno con cui scambiare due parole in italiano.. almeno sul sito leggo voi e mi passa la giornata noiosa.

    Salutant

    (S.Clone)

    Reply
  112. avatar
    Silendo at |

    :)) dai su… non mettiamoci a litigare… 😉
    Il mondo è già così complesso e pericoloso… :)

    Reply
  113. avatar
    utente anonimo at |

    @ Barry Lyndon

    Semplicemente volevo far trasparire che subito dopo la riforma del 2007 qualcosa di "concreto" si incomincia a vedere. Ad iniziare dalle collaborazioni tra P.G. e S.I. i quali prima erano sporadici, mentre adesso sono più frequenti. Ovviamente i cittadini ne traggono di conseguenza vantaggio in sicurezza, grazie alle operazioni di P.G. su input delle S.I. e non sono poche.
    Magari è solo coincidenza in una realtà locale dove io mi trovo….ma credo di no.

    Saluti

    Reply
  114. avatar
    utente anonimo at |

    A ‘ Cloneeee,

    (scusa l’uso de lingua esotica) certo che pe’ esse uno che ha deciso de "servi’ ‘a libberta’ ‘n silenzio", ma che ca…o stai addi’?

    Aho! Ce terrei a precisa’, che seppure il mio IP indicasse Freggene, io sto a’ affa na missione segreta in Kazakistan…..

    Reply
  115. avatar
    giovanninacci at |

    Silendo/Clone, purtroppo a Santa Rosa io ci dormivo solamente ;)))
    A parte qualche guardia e/o ispezione i primi tempi ;))

    Reply
  116. avatar
    utente anonimo at |

    beh #114 devo ammettere che in fondo in fondo siamo davvero una bella banda un po tutti quanti ! :-) Basta vedere gli orari in cui scriviamo i post, già sta a significare che non abbiamo di meglio da fare ahahahha
    Oppure di meglio da fare ce l’abbiamo pure, ma vuoi mettere la differenza tra stare seduti al calduccio dietro una scrivania a scrivere due o tre stupidate a volte magari anche interessanti e con un fondo di alta professionalità che si cela dietro l’accento forsense del burlone di turno, magari con la scusa inviano messaggi qua e la a chi sa dove andarsi a leggere la key 😉
    Certo che lo preferiso di gran lunga rispetto ad un vibrante giretto sulle strade prive di asfalto e dissestate alla montelibretti 😉 e se ti cade una pigna in testa ti fai pure male. Pini ovunque, che disastro :-)
    Almeno qui rischio solo che non mi si monta la panna per fare i cannoli siciliani 😉

    Ora torniamo seri, per dincibaccolina !
    Quello che dice Barry sulla "collaborazione" tra p.g. e s.i. è un argomento molto interessante, ma non so poi davvero quante info passano da un ente all’altro. A volte rimango stupefatto dalla capacità investigative di alcuni reparti della PS o della GdF o casomai anche dal ROS, mentre troppo spesso le capacità informative di un servizio di informazione sono quasi sempre meno "visibili" ad un pubblico non adulto. Mi spiego meglio, è comprensibile e più piccola anche numericamente una rete investigativa di un gruppo operativo di P.G. dove bene o male tutti tra di loro si conoscono, e la notizia passa di mano in mano senza troppi problemi. Molto e assai differente invece è il modus operandi di alcune (non so se poi è una pratica comune) reti informative di un ipotetico servizio informazioni, dove partendo dalla fonte la notizia passa secondo una rete spesso e possibilmente ed appositamente (apparentemente) discontinua per non mettere in difficoltà o danneggiare l’attività di tutto il sistema.
    Sarà che io prediligo il vecchio metodo "ermetico" a camere stagne, dove NESSUNO ha necessità di conoscere l’interlocore prossimo , ma sa benissimo di dover portare a compito nel migliore dei modi possibili quello che è il suo compito, come parte integrante di un grande puzzle, dove nonostante il lavoro sia considerato "di squadra" o meglio di "team", lui si deve attenere a fare il suo, punto e basta. Si, magari non è il massimo dal punto di vista emozionale, non si prova tutto questo entusiasmo, ma poi quando ci si siede a casa e si vede il tg dove hanno liberato l’ostaggio, beh, allora si che si capisce quanto sia stato necessario e vitale anche il solo piccolo tassello individuale che ha prodotto il risultato, che non è MAI la somma, ma è sempre e solo il prodotto dei lavori di tante persone motivate.
    Azz.. mi sono sbizzarrito nella filosofia stavolte :-)

    Silendo (il clone)

    Reply
  117. avatar
    utente anonimo at |

    scusate ma scrivendo veloce ho commesso innumerevoli errori di battitura… azz mi hanno mandato in congedo il capo scrivano 😉

    p.s. volevo solo dire al mio "collega" dal camice bianco di farla finita di giocare tanto l’ho riconosciuto da un pezzo e okkio che ti formatto il fill-gun !!!! :-) così salti alla prima mina cicciona senza arrivare alla macchinetta del caffè :-))) ahahahah

    p.s. eppure giovanni quando sei stato a paestum non dovevi far vedere il simbolo della marina.. eri visibile a 100 mt ! 😉

    (S. Il Clone)

    Reply
  118. avatar
    utente anonimo at |

    Silendo, una domanda : ma l’FSB esiste ancora? 😉
    http://www.finanzainchiaro.it/dblog/articolo.asp?articolo=6358

    Reply
  119. avatar
    utente anonimo at |

    Silendo, una domanda : ma l’FSB esiste ancora? 😉
    http://www.finanzainchiaro.it/dblog/articolo.asp?articolo=6358

    Reply
  120. avatar
    utente anonimo at |

    Mi scusi Silendo Clone, una mia piccola curiosità: ma Lei è lo stesso di CRIMELIST?

    Reply
  121. avatar
    giovanninacci at |

    Eh infatti… ma senza quel simbolo, chi m’avrebbe mai notato? :)))
    Non ti pare? 😉

    Reply
  122. avatar
    Silendo at |

    Certo che esiste… :)
    Opera pure bene, si dice 😉

    Reply
  123. avatar
    utente anonimo at |

    leggendo la richiesta di #119 mi vengono in mente due cose :

    1) un tizio va dalla maga e suona il campanello… dopo poco dietro la porta si sente dire "chi è?!"…. ed il tizio "..cominciamo bene !" :-))

    (senza offesa per l’anonimo #119… era solo una battuta)

    2) riguardo ai curriculum inviati ai servizi segreti, mi chiedo ad alta voce : ma è possibile che con tutte le informazioni che i servizi (in teoria?) hanno sul nostro conto si sono ridotti a chiedere il curriculum alle persone? Non dovrebbero essere già loro a sapere chi sei e che diavolo hai studiato facendo delel semplici "indagini" investigative davvero da quattro soldi?
    Se ricordo male, tempo fa erano gli stessi docenti a "segnalare" a chi glielo chiedeva chi era "sopra la media" e meritava nel caso un po attenzione.. Non era chi si riteneva tanto bravo da andare a bussare ai servizi dicendogli "vi siete per caso accorti che esisto??!".
    Sarà che magari neppure l’ufficio che prima rilasciava il NOS sapeva davvero le cose come stavano.. se pensiamo a quel tizio delle BR che aveva il NOS, per non parlare di altri… no-comment, notizie riservate !)
    Ci stava anni fa una vignetta simpatica che citava "servizi segreti? non vi affannate, nel caso vi cerchiamo noi !"
    Per dirlo con l’accento Livornese alla camp-darby "l’è tutto da rifare !" :-)

    (S. Il Clone)

    Reply
  124. avatar
    utente anonimo at |

    Silendo, cavolo allora devo stare attento ! Con tutte ‘ste malelingue :-)Comunque se non ricordo male, appena mi ritrovo due soli colpi dritti in fronte capisco che sono stati loro, esatto? 😉

    Reply
  125. avatar
    utente anonimo at |

    Mi scusi anonimo #119 per la mia maleducazione, mi sono dimenticato di riponderLe. Comunque conoscevo il Silendo di Crimelist, ma credo sia stato colto da malore improvviso mesi fa. Peccato pensavamo tutti che era un ottimo ed eccellente Recruiter, ma dopo l’ultima cantonata che ha preso ci siamo dovuti tutti ricredere sulle sue doti e capacità 😉

    Approposito, a volte mi chedo, ma i "reclutatori" dei nostri servizi, esistono o sono una specie in via di estinzione se non già esinta da un bel pezzo?
    Intendo quei tizi (dicesi comunque analisti) che andavano in giro ad attenzionare le persone indicate nella lista grigia e facevano amicizia anche in un pub o in una discoteca offrendo una birra o l’estate al mare fingendosi vicini di sdraio con la moglie in vacanza in montagna.. Che ricordi che svaniscono quando guardavo esterefatto i film di james bond e della CIA , e poi scoprivo che il nostro miglior agente era quello panzone, stempiato e con gli occhiali a fondo di bottiglia ! 😉
    Galeotto fu il canotto !

    (il Clone)

    Reply
  126. avatar
    utente anonimo at |

    Mah !

    Reply
  127. avatar
    Giano08 at |

     Clone,
    sono combattuto sul fatto se porti una o l’altra domanda che mi girano in testa ora.

    allora taglio la testa al toPo e te lo pongo entrambe:

    la prmia: ma.. che film hai visto?

    la seconda:  ma.. ammettilo, sei margelletti?

    Reply
  128. avatar
    AllegraBrigata at |

    GIANO…!!!! Finiamola qua!!!
    Altrimenti non ne usciamo più…e Silendo ci manda tutti a quel Paese ;))

    Reply
  129. avatar
    Giano08 at |

     vero… pardon!
    Sile, cancella pure!


    Reply
  130. avatar
    utente anonimo at |

    Giano dai, anche tu sei simpaticissimo e la domanda merita sicuramente un adeguata risposta dalla nostra pasticceria, ma però poi vi porto tutti con me nel pulmino giallo ahahha come fa il gallo? e la mucca? :-)
    mergelletti lo metterei insieme a bernardini , vozzi e genchi.. su un bel braciere ardente…e poi et-oplà farei un bel falò sul mare :-)
    Dimenticavo anche diversi giudici e pm… senza fare nomi
    A volte il servizio è come l’erba del prato inglese, ogni tanto gli va data una bella tagliata altrimenti non è più bello e funzionale  :-)

    Dai, torniamo seri ! Allora mi spiegate come mai i servizi che sanno tutto di tuti si fanno spedire il curriculum? è un quiz di intelligenza? un esperimento scientifico per capire quanti polli esistono ancora in Italia, oppure? Fatemi sentire risposte sensate, scherzi ed ironia apparte.

    azz sono già le 10 e 40 ! pure oggi niente colazione :-(

    (il Clone)

    Reply
  131. avatar
    utente anonimo at |

    anche tu sei un esperimento scientifico?

    Reply
  132. avatar
    utente anonimo at |

    Premetto che non so nulla di servizi vari ed eventuali, ma ho visto la trasmissione Terra e ho letto l’articolo riferito ai curricula su un quotidiano nazionale. Per naturale curiosità ho cercato qualche informazione e sono approdato a questo blog.

    Se, e sottolineo se, è vero che i servizi sanno tutto di tutti, sanno anche quali possano essere eventuali inclinazioni delle persone non ancora evidenziate?
    Mi spiego meglio: pratico oggi uno sport che seguo con estrema passione ma che fino a 5 anni fa non avevo nemmeno preso in considerazione perchè non aveva la "risonanza" mediatica che ha oggi. Se 6 anni fa mi avessero detto che sarei stato così appassionato probabilmente mi sarei messo a ridere proprio perchè non lo conoscevo.

    Realizzare trasmissioni o articoli di giornale (e quindi darne "risonanza" mediatica) su un determinato argomento potrebbe, ma è solo una mia opinione, far sì che alcune persone possano trovare un interesse in argomenti fino ad allora neanche conosciuti, e fra questi, magari, qualche profilo nuovo.

    Reply
  133. avatar
    Silendo at |

    Ciao Anonimo :)
    Stai dicendo che una campagna di comunicazione istituzionale può avvicinare le persone a certe realtà (in questo caso l’Intelligence) ? Oppure ho capito male io?

    Reply
  134. avatar
    utente anonimo at |

    io farei delle distinzioni:

    1) tra reclutamento e fidelizzazione

    2) Personale tecnico e personale Specialistico

    reclutamenteo sono le motivazioni ( da una parte e dall’altra ) per cui uno dovrebbe andare a lavorare per le Agenzie d’Informazioe e Sicurezza

    la fidelizzazione sono i meccanismi per i quali tra le 2 parti vi è la volontaà di mantenere il rapporto di lavoro ( e aggiungo io di fiducia ) 

    Personale specialistico è quello operante in ambiti di tipo militare ( scorte armate, comunicazioni militari, segreterie particolari ) 

    Personale tecnico è quello di elevata specializzzazione non specifico dell’ambito militare ( centri elaborazione dati, telecomunicazioni, mezzi, infrastrutture )

    Per il personale tecnico si può accedere come bacino di reclutamento tra le FA, Pubbliche amministrazioni o mercato del lavoro.

    Per il personale specialistico si dovrà necessariamente reclutare tra le FA.

    Attenzione che tale distinzione vale anche per i funzionari e/o dirigenti

    Un esperto di lingue orientali potrebbe essere molto più qualificato per un certo incarico di un ufficiale che ha trascorso 1 anno in ambasciata a Damasco

    Il reclutamento e fidelizzazione nelle FA è di natura prettamente economica ( migliori condizioni di lavoro, stabilità, migliore stipendio, etc ) in quanto la parte ideologica si dà già per consolidata

    Per le altre PA probabilmente è di natura economica ( se il dipendente fosse fortemente ideologizzato avrebbe fatto il militare ) 

    La difficoltà nel reclutamento di "civili" ( che qualcuno si stà rendendo conto essere necessario per uscire dall’empasse )  è dosare il mix di motivi Ideologici ed Ecomici.

    La raccolta di curriculum, serve, a mio avviso, a costituire una banca dati per poter fare delle valutazioni in tal senso.

    Credo che un’azione simile  (di svecchiamento, tecnologizzazione, aumento del livello culturale) fosse stata intrapresa anche una ventina di anni fà, ma che fosse in parte fallita perchè non supportata nel lungo termine.
    Ora, in più, ci sono problemi di natura economica

    3all

    Reply
  135. avatar
    utente anonimo at |

    Ciao,

    si, ho scritto moltissime parole per spiegare il concetto da te espresso in una riga.

    Non vedo perchè possa essere concettualmente sbagliato far avvicinare le persone a realtà che non conoscono (come nel mio caso).

    Fremen

    Reply
  136. avatar
    Silendo at |

    Ma infatti, Fremen, non solo non c’è niente di male, direi invece che è sacrosanto e, semmai, doveva essere fatto già prima.
    Mi riferisco agli sforzi che riguardando la comunicazione istituzionale e, soprattutto, la diffusione della cultura dell’intelligence e della sicurezza.
    Bisogna capire che cose che per noi in Italia sono quasi tabù (alcune reazioni su questo blog ne sono una simpatica manifestazione) in quasi tutto l’Occidente sono cose scontate da una ventina d’anni.
    Che i Servizi abbiano siti internet, che raccolgano CV, che emettano veri e propri avvisi per la ricerca di funzionari, che abbiano riviste, che organizzino convegni, ecc… sono cose normalissime in moltissimi Paesi.
    Per noi è una novità quasi rivoluzionaria (a prescindere da quelli che saranno poi i risultati finali…), per altre realtà è la "base"…

    Reply
  137. avatar
    utente anonimo at |

    buongiorno Amici!!

    …."si, ho scritto moltissime parole per spiegare il concetto da te espresso in una riga."

    ma va????? :-)

    Fremen è una battuta per il Padrone di casa!!! :-)

    daniele67

    Reply
  138. avatar
    giovanninacci at |

    Signor Maggiore, non dica quella parola ("la base"…).
    Qualcuno potrebbe mal interpretare! :))))

    Reply
  139. avatar
    Silendo at |

    Ciao Daniele!!!! ;))
    Hai ragione Giovanni… devo stare più attento a non espormi…. :))

    Reply
  140. avatar
    utente anonimo at |

    Scusate, mi sono perso in tutte queste Vs. considerazioni. Però durante la loro lettura mi è tornata in mente la figura del Dr Adamo Bove, del quale tutti almeno conoscete la vicenda.

    Allora mi chiedo che tipo di scelta ha fatto il Dr. Bove ? 

    Cosa doveva seguire, la Fedelta’ all’Azienda o la FEDELTA’ alle Istituzioni per le quali aveva lavorato?

    E’ chiaro che non si conoscono tutti gli elementi, ma ogniuno di noi si sara’ fatto un’idea.

    Mi trovo spessoa a pensare a come mi comporterei in certi casi anche fantasiosi. Poi penso alla reazione d’istinto che avrei.

    Tutto qua’.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  141. avatar
    utente anonimo at |

    Scusate per gli orrori del tipo "ogniuno"  !!!

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  142. avatar
    Silendo at |

    Mah… Babbano… credo che si debba essere fedeli alle leggi dello Stato…

    Reply
  143. avatar
    utente anonimo at |

    Anche io sono daccordo con Silendo, ma più che altro io ne faccio una questione di "etica professionale" in ogni caso. Ci sono persone che seguitano a dirmi che "tutti abbiamo un prezzo" (in fatto meramente economico), ma io non mi convinco e spero di non convinvermi mai di diventare "vendibile", se la vendibilità sia allo stesso tempo contro i miei principi etici e di rispetto per le istituzioni in cui credo, per l’Italia tutta in senso più ampio e non metaforicamente per lo Stato come entità superiore. Ovvio che non dico che se mi offrano un lavoro migliore e meglio retribuito che magari mi fa comodo non andrei, ma intendo dire che non possono comprare quello che NON voglio fare e mai farò (ovvio che se mi strappano le unghie magari posso cedere anche senza una lira ahahahah). Eppure al contrario ci sono persone davvero mercenarie, che si vendono e vendono altri per soldi, beh a me fanno davvero schifo come uomini/donne. Bove? forse ha pagato essere "troppo buoni"…
    Oggi è rientrato un amico da un viaggio assurdo e ancora ho la pelle d’oca se ripenso al suo racconto… beh, gli è andata bene, è tornato sano e salvo, ma io in certe situazioni credo che poi alla fine quello che conta è anche tanta fortuna e un pizzico di sana onestà morale non fa mai male.
    Esistono posti al mondo dove i diritti umani sono meno di zero e di certo non si fanno scrupoli a tagliarti la gola con il macete se qualcosa va male mettendo poi orgogliosi il video su internet. Quindi teniamoci ben stretta la nostra italietta ed impariamo a proteggerla anche con i denti se necessario senza incazzarci per cose davvero futili !

    p.s. ammazza quanto sono logorroico ! :-)

    (il Clone)

    Reply
  144. avatar
    AllegraBrigata at |

    Un po’ troppo logorroico…

    Andrea

    Reply
  145. avatar
    utente anonimo at |

    E’  quello che ho sempre pensato.

    Ma lo STATO da chi era rappresentato dal Dr. Marco Mancini o dai PM di Milano ?

    Penso che questo sia stato il dubbio.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  146. avatar
    utente anonimo at |

    Babbano i servizi (almeno i vertici) dipendono dalla politica (come del resto tutti i vertici delle forze armate..), quindi quale metodo più subdolo per annientarli quando sono "scomodi" se non un attacco frontale? 
    Mancini a me non è piaciuto da quando ha fatto quell’infamata presso via del corso (vicino al megastore ferrari per capirci..) , registrando le parole di G.Pignero che in buona fede si confidava… senz’altro l’ha fatto per pararsi il sederino, ma sono quelle cose che vanno contro l’etica morale in cui credo saldamente. Anche Genchi l’ha fatta fuori dal vasetto.. e lo sa bene, Scaramella hanno buttato la chiave  e via via a decine e centinaia…
    Anche io sono OTTIMO amico degli Amici di via nazionale (come dice Francesco C.), ma non per questo getto fango e sparo a zero quando sono all’angolo, anzi dalla vecchia scuola ho imparato che meglio un po di carcere (che poi passa) ma salvaguardare cose più importanti nella circostanza (il dott. Pollari è stato èd E’ un SIGNORE !!!!) per questo che meriterà sempre il mio rispetto e la mia stima per quel poco che possa valere.. Altri devono solo "fare carriera" consapevoli dele propria mediocrità. Per molti  un collega in meno è un "concorrente" in meno.

    bab manda email che ti dico 2 cose di Zio !!!

    Reply
  147. avatar
    AllegraBrigata at |

    Babbano, secondo me è mal posta la questione.
    Lo Stato non è rappresentato da nessuno e non si tratta di capire a chi dare la propria fedeltà, magistrato o funzionario di un Servizio :)
    Lo Stato ha delle leggi, delle norme, e queste devono essere rispettate.

    R.

    Reply
  148. avatar
    utente anonimo at |

    Ci sono Leggi dello Stato e Ragion di Stato.
     
    Le prime dovrebbero essere tutte note, la Ragion di Stato ritengo non sempre (ndr l’apertura degli Archivi anche dei Servizi per i Fatti accadute da più di 30 anni).
     
    Quello che contesto è lo stile del Gen.Pollari.

    Preferivo quello dell’Amm. Martini dove i S. lavoravano senza farsi … vedere.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  149. avatar
    Silendo at |

    Babbano, senza entrare nel merito specifico delle vicende, considera anche che il contesto strategico era diverso.

    Reply
  150. avatar
    utente anonimo at |

    Per lo stile non saprei che dirti, daltronde chi stà sotto neppure se ne accorge de sopra decidono cose strane, certo che Martini e quelli prima di lui avevano un altro stampo, ma per diverse ragioni, le stesse che ancora fanno funzionare al meglio il ris.. (non quello di parma, ovvio! 😉
    Babbano ma non mi dire che la sera del 2007 (presentazione a roma del libro di I.) c’eri anche tu? La moglie dell’Amm. ha partecipato..me la ricordo bene. Se ti riferisci invece alla campagna mediatica che ha ruotato vertiginosa dopo gli scandali che hanno decimato il servizio..beh hanno dipinto appositamente Pollari come chissà chi.. o sbaglio?

    Reply
  151. avatar
    utente anonimo at |

    Mi riferisco alla campagna mediatica prima degli scandali (ndr varie liberazioni ecc.,  la morte del Dr. Callipari, gli allarmi degli eventuali attentati alle metropolitane ecc.) . Ti posso dire che in casa, vi era aria di "esaltazione" ben diversa dai tempi di Sigonella.

    BABBANO ASIMMETRICO

    P.S. Suggerirei di trovare un altro modo di dire"allegriBRIGATISTI", perchè penso che siano lotano da noi anni luce.

    Reply
  152. avatar
    AllegraBrigata at |

    I brigatisti veri, intendi? Non c’è dubbio direi… ;))
    Puoi chiamarci "Gli Allegri" :))))) che ne pensi?? 😉

    F.

    Reply
  153. avatar
    AllegraBrigata at |

    "Allegri ma non troppo", Fede 😉

    Davide

    Reply
  154. avatar
    utente anonimo at |

    … quante parole, parole, perole!
    Troppe.
    Mandate sti curricula e via… che se aspettate troppo.. i posti se li pigliano gli altri.

    Reply
  155. avatar
    utente anonimo at |

    Ho iniziato a leggere il libro di Giannulli e ho trovato dei punti relativi a quanto previsto dalla Legge 124 che penso possa essere oggetto di riflessione comune.

    Non avendolo a portata di mano li segnalo a memoria (da pessimo 00B segreto) :

    1) La possibilità di fare concorsi per assunzione presso i SERVIZI è impraticabile;

    2) L’invio dei curriculum via e-mail  o meglio le canditarure spontanee non saranno prese in considerazione per una assunzione se non accompagnate da una "segnalazione" /raccomandazione.

    3) L’autorizzazione del Predidente del Consiglio a "violare" la Legge da parte degli appartenenti ai Servizi non potrà essere mai portata i in Tribunale in quanto la Costituzione Italiana non prevede tale poter per PCM.

    Forse non è detto bene come lo direbbe il SOMMO.
    Mi riprometto di riportare g riferimenti (n° di pag e tralcio) per essere più esaustivo.

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  156. avatar
    utente anonimo at |

    Inoltre si affronta anche il problema creato co la legge 124 secondo la quale sono strutture di Intelligence solo DIS AISE e AISI, lasciando nel limbo tutte le altre (ndr Giannulli non parla mai del RIS ma SIOS delle tre Armi oltre ad altre strutture).

    BABBANO ASIMMETRICO

    Reply
  157. avatar
    giovanninacci at |

    Come diceva quella pubblicità? "Don’t touch my RIS…"

    http://www.youtube.com/watch?v=Y-m-0IvKK_I

    :))))

    Saluti veramente cari

    P.S.: solo un po’ di goliardia per salutare l’anno vecchio e saltare al volo su quello nuovo ;))

    Reply
  158. avatar
    utente anonimo at |

    Salve a tutti !

    Anche se a distanza di tempo, desidero dire soltanto una cosa inerente ai "curricula per l'Intelligence Italiana" (rispondo in particolare a PIx):     è evidente che, al di là delle qualità tecniche richieste all'ipotetico aspirante 007, i servizi, sono molto attenti ad altri aspetti di tipo etico-valoriale, per cui scarterebbero coloro che privilegiano l' aspetto economico, in quanto potrebbero risultare, in determinati contesti operativi, " facilmente manovrabili". Penso che chi sceglie liberamente di fare domanda, debba essere consapevole di mettersi al servizio del proprio Paese e non di una qualsiasi azienda privata…
    Mettersi al servizio del Paese, vuol dire contribuire alla Difesa e Sicurezza di tutti i cittadini.  

    Marco Federico 

    Reply
  159. avatar
    utente anonimo at |

    finora chi entra nel servizio è molto attaccato allo stipendio 😉 
    ma … magari mi sbaglio !
    magari chiedete ai direttori se lavorerebbero con lo stipendio dimezzato (come in altra P.A) oppure a chi farebbe a meno di incentivi, premi, missioni e futura pensione. Ogni anno i contributi valgono doppio… beh, dettagli :-)

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)