9 Responses

  1. avatar
    Raffox74 at |

    Un saluto ai signori del "dopo seminario": Daniele67, Giovanninacci, Linus ecc. E naturalmente un ringraziamento al padrone di casa! =)
     

    Reply
  2. avatar
    giovanninacci at |

    Saluto ricambiato e amplificato :)

    Reply
  3. avatar
    Silendo at |

    Raffox, scusami, mi era sfuggito il tuo saluto.
    Ricambio con un forte abbraccio!

    Reply
  4. avatar
    utente anonimo at |

    Giovedì 19 novembre a Pratica di Mare si svolgerà il Convegno "Esplosivi improvvisati" a cui parteciperanno anche esperti dellEnea e dell’Università. Il capitano Luigi Cassioli spiega i test sulle potenzialità degli Hme (home made explosive) e degli IED… effettuati presso il laboratori del centro sperimentale volo ed il poligono di Furbara.

    Silendo ti consiglio di contattare lo Stato Magg. Aeronautica (+39.368040xx…..) ed informati per gli orari ed eventuali "inviti"… e magari organizzare un bel gruppetto con tutta l’Allegra Brigata e i Fans più assidui ! che ne dite?

    Il tema è davvero interessante ed attuale, e incontrerete anche molti "addetti ai lavori" 😉

    p.s. io purtoppo ho impegni inderogabili e non posso partecipare… che sfiga !  ma tranquilli, vi osservo come sempre dall’alto 😉 eheheh

    il Clone

    Reply
  5. avatar
    Silendo at |

    Ti ringrazio tanto per la segnalazione. Purtroppo anch’io non ho possibilità di liberarmi ed essere presente all’evento a causa di precedenti impegni lavorativi :)

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    Caro Silendo, visto che le mie amichette più fidate hanno trovato nuovi amanti bellocci, sono costretto a lavorare sodo e non pensarci… Morto un papa se ne fa subito un altro ! Che peccato ! :-) 
    Sapessi quanto mi dispiace…Pensa che l’ultima ‘missione’ la devo andare a fare a Kiew.. che postaccio, non incontrerò manco una donna per distrarmi ! eheheh :-))))))

    http://notizie.virgilio.it/gallery/femen_ucraina_nudo.html,zoom=385656.html

    p.s. a volte è difficile scegliersi l’habitat migliore, che ne dici meglio gli harem arabi o le cattedrali dell’est ? 😉

    p.s. io sarei andato volentieri al Convegno, peraltro interessantissimo, ma giovedì sto davanti al plotone di esecuzione ! pregate per me ahahahahah

    il Clone

    Reply
  7. avatar
    utente anonimo at |

    vai a letto, è tardi

    Reply
  8. avatar
    utente anonimo at |

    alle 8:40 già con il pc acceso… e poi dicono che è tardi 😉 che coraggio il "bue che…" :-) !

    Qui si lavora… Silendo sapessi che fatica selezionare le ragazze di oggi…  un lavoraccio che non auguro a nessuno

    Pure ieri però…
    ROMA
    L’incontro di ieri sera tra Gheddafi e un centinaio di ragazze deve essere piaciuto al colonnello libico al punto che vuole replicare anche stasera. Un meeting in cui il leader libico, citando dei versi del Corano, intende spiegare che le donne non sono considerate inferiori nel mondo musulmano e sarà anche disponibile a rispondere alle domande della platea.Le istruzione sull’abbigliamento sono rigide: tailleur oppure abito da sera, purchè «non scollati», vanno bene anche i pantaloni a patto che siano «consoni con la tradizione del vestire musulmano». Per le ragazze reclutate per l’incontro di ieri, l’agenzia di hostess chiedeva i seguenti requisiti: altezza minima 1 metro e 70, età compresa tra i 18 e i 35 anni, abbigliamento elegante, e prometteva un compenso di 50 euro. Ma a differenza della prima occasione, questa volta si dovrebbe trattare di «un meeting» con scambio: oltre ad ascoltare il leader libico, le ragazze potranno rivolgergli delle domande. Tema, la condizione dell’universo femminile.«Sono sconcertata. Non mi aspettavo una serata come questa che per molti aspetti è stata molto interessante: ho imparato cose che non avevo mai sentito». Pensavo di venire ad una festa e invece….«. Così M.L., una delle ragazze presenti alla serata organizzata da Gheddafi, ha commentato la serata di »gala« organizzata dal leader libico che ha chiamato a raccolta 200 belle ragazze italiane in una villa in un quartiere residenziale a nord di Roma. Tra la platea delle giovani, tutte under 35, i giudizi non sono comunque unanimi. Qualcuna uscendo dall’incontro, durato circa due ore (di cui una di attesa del leader che, anche in questa occasione, si è presentato in ritardo) ha parlato invece di »sconcerto«, sottolineando di aver sentito »cose apertamente contro la Bibbia«. «Siamo stati contattati, poi, successivamente, abbiamo parlato direttamente con Gheddafi, con l’ambasciata e con la sua famiglia». Lo dice all’ADNKRONOS Ivonne Di Vito, la responsabile delle risorse umane dell’agenzia di hostess che ha reclutato le ragazze che ieri hanno partecipato all’incontro con il leader libico. Ivonne era una di queste, ammessa in sala perchè donna. Il responsabile dell’agenzia, Alessandro Londero, che ha seguito tutte le trattative, è rimasto rigorosamente alla porta. «È stato un momento emozionane -dice Ivonne- Gheddafi, attraverso questi incontri, vuole conoscere la cultura italiana. Ma si è parlato soprattutto di religione. Le ragazze sono state scelte accuratamente e perquisite all’ingresso. Un servizio di vigilanza molto attento, tanto che dall’elenco era stata scartata una giovane che lavora all’ambasciata del Canada, perchè pensavano fosse un’infiltrata. Abbiamo dovuto faticare per fargli capire che faceva solo l’impiegata e che poteva essere ammessa». «Le domande delle ragazze sono state fatte preparare prima. Ad alcune ha risposto in modo vago. Parlando del ruolo della donna, ha confermato che si sta battendo per questo. Ma voleva parlare di religione -conferma Di Vito- questo era quello che gli interessava, farci sapere che alcuni luoghi comuni appartenenti all’Islam non sono veri. Ha regalato il Corano a ognuna di noi e una copia del libro verde scritta da lui. Non ha voluto parlare di politica, anche se ha citato più volte Berlusconi chiamandolo ’il mio caro amicò. Stasera si bissa. Le ragazze dovrebbero essere molto più delle 150 di ieri. Gheddafi ha voluto giovani provenienti da tutte le città italiane, e anche alcune provenienti dalle varie capitali europee. Per loro, ieri sera, 75 euro nette.

    Reply
  9. avatar
    utente anonimo at |

     Advanced Security Course – Link Campus University Rome
     

    Dear Sir/Madam,

     

    We are pleased to inform you that the Department of Strategic Intelligence and Security Studies of the Link Campus University has organized an advanced one-day course on

     

    EUROPE’S NEW SECURITY DILEMMA:

     

    Violent and Non-Violent Political Islamism in Europe and Counterterrorism Strategies

     

    The course will be held on December 19th 2009, from 09:30 till 18:00, at the Link Campus University library, Via Nomentana 335, Rome (Italy).

     

    The instructors will be two leading international experts on radical Islam: Dr Lorenzo Vidino and Dr Patrick Sookhdeo.

     

    The course will explore the new security challenges posed to Western governments by the rise of politicized fundamentalist Islam (Islamism) across Europe. It will provide an overview of Islamist movements in Europe today and of the key ideological disputes that are raging within European Islam today. The course will also analyze the counter-terrorist and counter-radicalization strategies of various European governments, and will examine critical issues of policy towards Muslim minorities.

    The course is designed for law-enforcement, security and intelligence professionals (especially in the fields of counterterrorism and counterintelligence); government officials dealing with policy towards Muslim minorities and/or foreign policy; decision-makers involved in national security policy; non-government experts and analysts (academics, think-tanks, NGOs).

    The participation fee is 300 euro. Payment can be made by wire transfer to Link Campus University Dipartimento Studi Intelligence e Sicurezza, bank account details: IBAN: IT09S0538703201000001879639SWIFT: BPMOIT22.

     

    Requests for registration should be made by e-mail to c.palmieri@unilink.it. Please include your name and institutional affiliation as well as a copy of the payment.

     

    Please find attached a description of the course’s objectives and content.

     

    For further information about the course please contact Francesco D’Arrigo (Director of the Department of Strategic Intelligence and Security Studies) f.darrigo@unilink.it or Sergio Germani (Academic Director of the Department) l.germani@unilink.it.

     

    With best wishes,

     

    Cristina Palmieri

     

     

     

     

    Cristina Palmieri

     

    Via Nomentana, 335

    00162 – Roma- Italia

    tel: (+39) 06 404002007

    fax: (+39) 06 40400211

    Cell: (+39) 339.4609559

    c.palmieri@unilink.it

    http://www.unilink.it

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)