11 Responses

  1. avatar
    AllegraBrigata at |

    Tu che pensi, capo?

    V.

    Reply
  2. avatar
    Silendo at |

    Mah, penso che ci siano buone possibilità che sia morto. Comunque, se non è morto, di fatto è stato esautorato dai suoi.

    Reply
  3. avatar
    AllegraBrigata at |

    Concordo…

    E.

    Reply
  4. avatar
    grafvonSpee at |

    Mah, un mio caro amico il quale, lungi dall’essere un esperto di “intelligence”, è medico internista di chiara fama, già all’indomani della campanga afghana, mi disse che, in base al qualdro clinico che era stato descritto su OBL, non ci sarebbe stata alcuna probabilità di sopravvivenza di quest’ultimo, neppure nel medio termine, lontano da presidi medici particolarmente attrezzati.

    In altre parole, un dializzato grave, seppur miliardario, in una grotta non può sopravvivere a lungo.

    Reply
  5. avatar
    Silendo at |

    Graf, ti confesso che io ho sempre avuto qualche dubbio che il quadro clinico del buon vecchio Bin fosse quello drammatico descritto dalla stampa in quel periodo.

    A meno di non credere (non sono un medico e potrebbe anche essere) ad un repentino peggioramento proprio, guarda caso, a cavallo dell’11 settembre.

    Bin Laden viveva tra le montagne afghane e pakistane già molto tempo prima dell’attacco USA all’Afghanistan. Già da allora aveva un ospedale a sua disposizione?

    Certo, resta l’altra ipotesi che il buon Bin anzichè vivere tra le montagne vivesse in qualche città pakistana. Chennesò… magari Quetta… ben protetto dall’Intelligence pakistana e da quella saudita, di cui Bin Laden, non dimentichiamocelo, altro non era che il rappresentante…

    Reply
  6. avatar
    AllegraBrigata at |

    Già… la vera storia di Bin Laden e di Al Qaeda è molto interessante e riserva grandi sorprese :)))

    F.

    Reply
  7. avatar
    grafvonSpee at |

    Sì, ma pare che prima dell 11/9 di tanto in tanto volasse in cliniche compiacenti, cosa che da quella data in poi non ha potuto più fare.

    Concordo con voi sul fatto che la vera storia di OBL, quando sarà dato conoscerla, riserverà molte sorprese a una generazione che non era ancora nata quando i fatti di oggi andavano compiendosi.

    Reply
  8. avatar
    utente anonimo at |

    concordo con grafvonSpee, probabilmente Lui è morto da tempo, la sua icona NO, vedrete che sicuramente si fara vivo, (uno dei tanti sosia)….

    Comunque negli anni è diventato un marchio, lo stesso fecero con il Che (fu dato per vivo per molto tempo). anche nelle storie dei Kmer rossi…mi pare.

    Paradossalmente anche gheddaffi potrebbe non essere lui, è sempre li giovane colonnello, ….bohhh

    trebox —buon 1° maggio festa degli onesti–

    Reply
  9. avatar
    AllegraBrigata at |

    Gheddafi ha un abbonamento a qualche clinica svizzera. Ogni tot si ringiovanisce il volto. Speriamo non diventi come la Moric.

    Davide

    Reply
  10. avatar
    grafvonSpee at |

    Tenete pure presente che le tinture per capelli non le vendono solo in Italia, ma si possono acquistare anche in Libia, perché per esse non c’è embargo…mi sembra.

    Reply
  11. avatar
    AllegraBrigata at |

    Graf, ma non è solo il colore dei capelli. Se lo guardi bene si vede che è tutto “tirato”.

    D.

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)