One Response

  1. avatar
    utente anonimo at |

    Credo che Art Brown sia un pò il “Brigida” del noto libro. Articolo profuso da spiccati risentimenti verso l’Agenzia. Sicuramente in parte veritiero ma oltremodo oltrannzista.

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)