9 Responses

  1. avatar
    AllegraBrigata at |

    Le ultime news dicono che il malore di Allan non è sospetto.

    O sbaglio ?

    F.

    Reply
  2. avatar
    Felsina at |

    Ciao Fede!!!

    Da quello che ho letto gli investigatori stanno vagliando diverse ipotesi, dal suicidio all’omicidio. Il timore è che l’FSB lo abbia in qualche modo avvelenato (a detta degli inglesi sono i più bravi ad usare veleni). Il tutto rientra in un quadro di grande tensione politica tra Regno Unito e Russia, soprattutto dopo il caso Litvinenko. Stando infatti a quanto riporta la stampa sembra che l’intelligence inglese sia impegnata a rintracciare i diversi agenti dell’FSB presenti sul suolo britannico (già prima di quanto successo al capo del JIC), sprecando così risorse che altrimenti verrebbero convogliate nella lotta al terrorismo.

    Reply
  3. avatar
    AllegraBrigata at |

    Se fosse vero, Felsina, sarebbe una cosa veramente grave.

    Cose del genere non si fanno neanche in guerra, a momenti.

    Sinceramente non credo proprio ci siano di mezzo i russi.

    Roberto

    Reply
  4. avatar
    Silendo at |

    Per quanto è difficile esprimere un parere su questioni così riservate, posso dire che mi sembra altamente improbabile che i russi tentino di uccidere uno dei più alti dirigenti inglesi.

    Sono cose che non si fanno queste.

    In questa vicenda le stranezze sono altre…

    Reply
  5. avatar
    Giano08 at |

    so’ cose strane… da film direi…

    visto che, come dite, colpire il top di una struttura veramente sa di trama da Fleming…

    però, se vi ricordate, anche il caso Litvinenko aveva tinte insolite e moooolto retrò, direi databili almeno prima del 1989…

    e da allora, infatti, i rapporti tra le 2 nazioni sono precipitati non di poco…

    a sto giro non mi stupirei di nulla, anche se credo che a tanto non siano arrivati…

    Reply
  6. avatar
    AllegraBrigata at |

    La questione “Litvinienko” è una cosa completamente diversa.

    Lì si trattava di colpire un traditore.

    Roberto

    Reply
  7. avatar
    Giano08 at |

    quello che vuoi,

    ma sul territorio di un altro stato, che si ritiene sovrano, che ospitava il “traditore” (e chissà che non se ne servisse…), che indagando è arrivato a un altro russo che il governo russo si è categoricamente rifiutato di estradare…

    se non erro i rapporti si sono molto tesi da allora, e mi pare che qualche motivo ci sia in effetti….

    Reply
  8. avatar
    AllegraBrigata at |

    L’azione è stata sicuramente molto “fastidiosa” per gli inglesi.

    Quello che voglio dire è che tra l’uccidere all’estero un traditore e l’uccidere uno dei massimi dirigenti di un apparato di Intelligence straniero ce ne corre.

    R.

    Reply
  9. avatar
    Giano08 at |

    ahhhh!

    si si, su questo siamo d’accordo…

    il annoveravo l’evento come giustificazione per gli scazzi (sempre crescenti) tra UK e URSS ahahahah (tanto, è tutto come allora ;))

    quando alla vicenda di sti gg… non so che pensare…

    ma se mi venissero a dire che sto tizio ha pescato dei calamari avvelenati e si è sentito male… non mi stupirebbe! un soggetto come lui! aveva fino a pochi mesi fa anche un sito/blog con le foto delle vacanza, del surf sul… tamigi?! (me pare… so pippa in gieografia) e tanto di indirizzo!!!

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)