28 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    speriamo bene ;-))))

    a tutti i caramba…AUGURI DI BUON COMPLEANNO!!!

    :-)))))))

    Reply
  2. avatar
    utente anonimo at |

    Giano carissimo, sono il tuo amico 008,

    Cosa ne pensi, quali saranno secondo te gli sviluppi. Pensi che la legge del 2007 andra’ ad essere modificata nei suoi principi ispiratori?

    Attendo una tua risposta…

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    ciao 008 😉

    specifica “principi ispiratori”…

    cmq no, non credo che si metterà (ancora) mano alla legge, visto il delicato equilibri di consenso (parlamentare) avuto in precedenza. che poi tutto quel consenso era una esagerato (perchè la legge non è ottima…) è un altro discorso.

    secondo alcuni (tra cui Jean mi pare) i reg che verranno scritti (riscritti) tenderanno a mantenere il vecchio status quo, soprattutto vista l’insofferenza del sismi a perdere il controspionaggio…

    per me tutto cio’ non è possibile visto gli evidenti paletti messi dalla legge.

    non so per ora dirti altro, certo è che sul reg per il personale… di certo lasceranno vie di fuga per permettere cmq un gestione agevole delle strutture da parte dei vertici e dei politici.

    ma tutto questo è solo una mia idea.

    vedremo

    saluti

    Giano

    Reply
  4. avatar
    utente anonimo at |

    Per Giano,

    Sta succedendo quello che generalmente accade in italia, cioe’ un forte conservatorismo.

    (i nomi dei nuovi servizi non hanno pero’ un bel sex-appel).

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    credo che il “conservatorismo” sia un po’ un vizio (o malattia) di tutte le amministrazioni o corporazioni…

    ma non è che con questo io lo voglia ritenere una cosa giusta… infatto lo definisco malattia…

    quanto hai nomi… non sono così esperto da poter dare un giudizio… certo, per non sapere né leggere e né scrivere a occhio preferivo castellaneta a de gennaro, se non altro per i motivi sempre detti: dare all’intelligence un taglio diverso, meno “poliziesco”, ma a parte questo non posso dire altro… per ora.. poi si vedrà!

    per te invece, se posso chiedere, come mai i nomi hanno poco sexappeal?

    ma sei 008 o chi?

    ciao ciao

    Giano

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    scusa giano,

    i nomi intendevo le sigle delle agenzie. Non hanno niente di autorevole o minaccioso. Tutti i servizi nel mondo cercano di pompare questo concetto. Aumenterebbe la percezione di potenza e farebbe sicurezza (almeno deterrente).

    Vedi ad esempio la campagna mediatica USA o degli altri paesi. Noi italici siamo sempre gli stessi, ci dobbiamo sminuire….

    Reply
  7. avatar
    AllegraBrigata at |

    Anonimo non sono d’accordo.

    Le sigle dei principali Servizi del mondo sono solo sigle, acronimi.

    Davide

    Reply
  8. avatar
    utente anonimo at |

    ahhhhhhhhhhhhhhhh in sto senso?

    ma.. vabbè… anche gli usa, romania, russia, germania, pakistan e molti altri hanno acronimi….

    magari l’Uk no, ma la maggior parte sì…

    certo, potevamo sceglienrne di meglio…

    ma meglio questi che gli iniziali ise e isi (che tra l’altro esiste…)

    cmq… vabbè… credo che prob siano altri! 😉

    saluti a voi

    Giano

    Reply
  9. avatar
    AllegraBrigata at |

    Pensa che si stava optando per il “SIN”…

    D.

    Reply
  10. avatar
    utente anonimo at |

    vero.. sopo isi e ise stavano per scegliere sin e sie….

    alla terza volta hanno tirato fuori sti qui che abbiamo ora….

    giano

    Reply
  11. avatar
    utente anonimo at |

    Che ne dite del rapporto Rockefeller? E, soprattutto, dell’articolo di repubblica di oggi?

    Michele

    Reply
  12. avatar
    utente anonimo at |

    che articolo?! non l ho visto.. hai il link o il titolo che lo cerco sulla rass stampa?

    Reply
  13. avatar
    Silendo at |

    Anonimo, ti riferisci a questo ?

    http://intelligence.senate.gov/080605/phase2b.pdf

    Reply
  14. avatar
    utente anonimo at |

    Silendo, mi riferisco a quel documento ed all’articolo di repubblica sul sismi.

    Michele

    Reply
  15. avatar
    Silendo at |

    Michele scusami:non ho visto la tua firma.

    Non ho avuto tempo di leggere nè il documento nè l’articolo.

    Ti do una risposta a breve 😉

    Reply
  16. avatar
    utente anonimo at |

    A proposito dei regolamenti, qualcuno di Voi sa dove escono le trascrizioni dei dibattiti del COPASIR XVI leg.. Forse sono segretati, anche se non metto limiti alla provvidenza.

    Si vociferava che sarebbero usciti verso settembre 2008, mentre i vecchi in bozza prevedevano benefici economici per quelli della difesa. Mi domando se Voi avete dei riscontri.

    “Uno che sa di non sapere” CIAO

    Reply
  17. avatar
    Silendo at |

    Che io sappia, in genere, su internet non vengono pubblicate le trascrizioni del COPASIR.

    Potresti provare direttamente alla biblioteca della Camera o magari al Punto Camera in via del Corso. Dubito però che siano disponibili in cartaceo trascrizioni che non sono rese pubbliche mediante internet.

    Reply
  18. avatar
    utente anonimo at |

    SI HAI RAGIONE SILENDO, MA TEMPO FA HO VISTO LE TRASCRIZIONI DELLE VARIE AUDIZIONI (SIAZZU, BRANCIFORTE, GABRIELLI, CUCCHI E DI PAOLA).

    Reply
  19. avatar
    Silendo at |

    Erano trascrizioni del COPASIR ?

    Credo che fossero della I Commissione Affari Costituzionali.

    O sbaglio ?

    Reply
  20. avatar
    Felsina at |

    Utente anonimo sono sicura che ti riferisci alle audizioni tenute dalla Ia commissione affari costituzionali come dice Silendo

    Reply
  21. avatar
    utente anonimo at |

    ….Comunque sapete qualcosa su eventuali benefici economici per quelli della difesa che operano nel settore. Sapete non voglio essere venale, ma di questi tempi vivere a Roma non e’ per tutti i portafogli. Sarebbe per me una discreta possibilita’ di miglioramento.

    Mi rendo conto che qualcuno potrebbe storcere il naso, ma prima di fare una certa scelta vorrei avere piu’ elementi utili.

    Grazie in anticipo a Silendo e ad altri eventuali, che sicuramente risponderanno in modo soddisfacente.

    Reply
  22. avatar
    utente anonimo at |

    guarda, che io sappia le trascrizioni sono segrete… lo avevo letto, ma non so dirti dove di preciso. quindi credo che al massimo trovi la trascrizione della comm aff cost.

    anonimo, che scelta devi fare? se non sono indiscreto…!

    se non vuoi rispondere pubblicamente, vediamo che si puo’ fare! :)

    saluti

    Giano

    Reply
  23. avatar
    utente anonimo at |

    Per Giano, saro’ piu’ esplicito,

    …mi riferivo a quelli del Reparto I.S., sai se sono previsti miglioramenti stipendiali (vedi indennita’ o altro), perche’ come gia detto il lavoro e’ affascinante, ma come per fare all’amore…non ci vogliono pensieri (tipo come faccio a pagare la bolletta ecc…).

    Purtroppo il caro-vita sta colpendo tutti, anche quelli che un tempo si pensava fossero dei moderatamente fortunati. Mai come ora il ciclo del IDA (INFORMAZIONE-DECISIONE-AZIONE) assume una rilevanza familiare di lungo periodo.

    Reply
  24. avatar
    utente anonimo at |

    reparto I.S.??

    cosa è??? si può chiedere o…è un segreto???

    Reply
  25. avatar
    AllegraBrigata at |

    RIS Difesa. Se fai una ricerca su internet trovi pure il sito.

    Reply
  26. avatar
    utente anonimo at |

    ho capito… e capisco che dici…

    ma beato te che hai sti “problemi” 😉

    ciao ciao

    Giano

    Reply
  27. avatar
    utente anonimo at |

    il RIS difesa, inquadrato nel II Reparto dello Stato Maggiore Difesa, non è equipollente all’AISE sotto nessun punto di vista, compreso l’aspetto economico. Si viene trasferiti a quel Reparto come un qualsiasi altro Reparto.

    art.8 comma 2 della legge 124/2007:

    “Il Reparto informazioni e sicurezza dello Stato maggiore della difesa (RIS) svolge esclusivamente compiti di carattere tecnico militare e di polizia militare, e in particolare ogni attività informativa utile al fine della tutela dei presìdi e delle attività delle Forze armate all’estero, e non è parte del Sistema di informazione per la sicurezza. (…)”.

    non generiamo equivoci…

    Reply
  28. avatar
    AllegraBrigata at |

    Anonimo, non ho capito il tuo intervento :)

    Non mi pare che nessuno abbia confuso l’AISE con il RIS Difesa.

    Roberto

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)