12 Responses

  1. avatar
    utente anonimo at |

    è stucchevole e anche incredibile come si parli ancora di sottile linea “nera”, lasciando intendere (come ho letto qui e lì) un coinvolgimento della destra nelle azioni stragiste, quando l’unica – e dico l’unica – sentenza che affibbia a estremisti di destra una bomba è quella sulla strage di Bologna… il che è tutto dire… considerando che quella sentenza è mantenuta in piedi con il cemento armato per giustificare la targa che è stata apposta pochi giorni dopo lì (senza attendere gli esiti del processo), che recita una cosa tipo strage fascista o cose così; e così poter tenere dentro quegli anni per il capelli i gruppi eversivi di destra che anche se virulenti non hanno certo fatto i danni dei “compagni che sbagliano” o delle “sedicenti brigate rosse” e affini.

    ma quando smetteranno gli storici di “regime” di fare disinformazione?

    cmq, spero di poter approfondir sto libro, per vedere se le recensioni e le news lette sono confermate.

    Giano

    Reply
  2. avatar
    Silendo at |

    Giano, il libro è, a mio modestissimo parere, ben fatto e valido.

    Reply
  3. avatar
    utente anonimo at |

    sile sarà…

    ma se il buongiorno si vede dal mattino…. e per quesli anni si scava ancora nel neofascimo e cosa simili… allora stiamo freschi!

    saluti

    Giano

    Reply
  4. avatar
    Silendo at |

    Guarda, il discorso è lungo e complesso e discuterne qui è impossibile.

    Ti posso dire solo che personalmente ho sempre nutrito un’avversione viscerale per la vulgata secondo la quale il terrorismo stragista (l’unico, tra l’altro, degno di riprovazione secondo tale vulgata…) fosse di Destra e che l’estrema Sinistra si fosse, al massimo, difesa.

    E chi ti scrive, lo sai, si occupa della materia da tanto tempo.

    Ho sempre pensato che cose come il “doppio Stato”, i “Servizi deviati” e compagnia bella fossero in gran parte concetti di disinformazione messi in giro da una parte politica.

    Con gli anni, e lo studio, ho invece toccato con mano che diverse delle cose che “affermava” quella vulgata erano vere, sostanziali e provate.

    Non ho la verità in mano e non cerco di convincerti, però se posso permettermi ti trasmetto la mia piccolissima esperienza: approcciati in modo laico alla materia. Senza pre-giudizi 😉

    E’ davvero un consiglio da amico, senza alcuna supponenza :)

    Reply
  5. avatar
    utente anonimo at |

    P.S. per Von Silendo,

    Vista la disponibilità manifestata, puoi aiutarmi con le indicazioni di norme e sentenze circa il trattamento fiscale della …….

    Reply
  6. avatar
    utente anonimo at |

    GRAZIE …. MILLE

    Reply
  7. avatar
    Silendo at |

    :)) Anonimo, non ho avuto il tempo di cercarle

    Ma tranquillo, se le trovo te le segnalo.

    Reply
  8. avatar
    utente anonimo at |

    grazie Sile, sai bene che ascolto con piacere la tua esperienza, perché so che ne hai.

    infatti ti chiedo, con i tempi e le modalità adeguate, di farmi conoscere queste evidenza che con gli anni hai incontrato, visto che l’argomento mi interessa come pochi e che vorrei avere argomenti concreti sotto mano.

    senza pregiudizi di parte, si intende.

    saluti! 😉

    Giano

    Reply
  9. avatar
    Silendo at |

    Volentieri.

    Ci sono ottimi testi in materia. Uno per esempio è questo.

    Poi via mail (ricordamelo) te ne indico altri.

    Reply
  10. avatar
    utente anonimo at |

    @ Giano: sulla strage di Bologna sono d’accordissimo con te. Comunque per la strage di Peteano è pacificamente accertato il coinvolgimento di gruppi di estrema destra e del SID.

    Per le altre stragi comunemente identificate come “nere” oggettivamente è molto difficile essere sicuri che siano state di destra o meno. Per non parlare dei cosidetti “Servizi deviati”…..

    Reply
  11. avatar
    utente anonimo at |

    Scusate il post numero #10 è il mio-

    Gianluca

    Reply
  12. avatar
    utente anonimo at |

    forse si mette un dito nella piaga?,a proposito del terrorismo di destra,a mio parere,ci credo perche alla fine queste persone sono successe veramente,si sapeva che era un terrorismo usato dallo stato,per rafforzare le propie posizioni.

    non ci scordiamo che in Italia dagli anni 70,sono in vigore leggi o sono state abrogate da dittatura.

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)