2 Responses

  1. avatar
    AllegraBrigata at |

    Cracks in the Foundation è eccezionale !!!

    Conferma tra l’altro l’analisi di Sageman il quale nel primo libro parla di un processo di auto-selezione attraversato da Al Qaeda dalla fondazione all’intervento americano in Afghanistan.

    Enrico

    Reply
  2. avatar
    Silendo at |

    Esatto. Bravo figiuolo, bravo.

    Vedo che la mia vicinanza aiuta a cogliere le cose imporanti :)))

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)