Intermezzo musicale…

… con messaggio in codice subliminale…

32 Responses

  1. avatar
    AllegraBrigata at |

    non ho parole

    Mi toglie il fiato

    Non so cosa dire

    E.

    Reply
  2. avatar
    Silendo at |

    :)

    Reply
  3. avatar
    Zabetta at |

    Enrico, per esempio puoi dire che è una canzone uribila 😉

    Reply
  4. avatar
    AllegraBrigata at |

    Zabetta, è una storia lunga e bellissima che capiamo solo noi :)

    Silendo, neanch’io ho parole.

    Sai a cosa penso adesso.

    Roberto

    Reply
  5. avatar
    AllegraBrigata at |

    Zabetta cara, qualche tempo fa, un tempo che adessa sembra lontano, una persona mi disse che tra amici ed Istituzioni, o tra amici e Patria, non c’è alcuna differenza. E sai perchè ?

    Enrico

    Reply
  6. avatar
    Zabetta at |

    La storia non la conoscevo, ma ora sì :)

    Reply
  7. avatar
    AllegraBrigata at |

    Puoi capire quindi il significato di questa canzone per tutti noi :)

    Roberto

    Reply
  8. avatar
    AllegraBrigata at |

    Invidia ahahahah

    F.

    Reply
  9. avatar
    Silendo at |

    SEMPER AD MAIORA !!!!!

    Andrea

    Reply
  10. avatar
    Silendo at |

    :OOO

    AHAHHAHA Criminale sloggati ahahahah

    Reply
  11. avatar
    Zabetta at |

    Fede vieni che ti consolo io :))

    Reply
  12. avatar
    AllegraBrigata at |

    SEMPER SEMPER AD MAIORA !!!

    Sil, MP 😉

    Andrea

    Reply
  13. avatar
    AllegraBrigata at |

    Andrea :)))

    R.

    Reply
  14. avatar
    AllegraBrigata at |

    Roberto !!!!

    Andrea

    Reply
  15. avatar
    AllegraBrigata at |

    Secondo me, adesso che il blog è frequentato anche da altri utenti, ci prendono chiaramente per deficienti.

    Una combriccola di instabili mentalmente :))

    Enrico

    Reply
  16. avatar
    Silendo at |

    Su questo non c’è alcun dubbio, Enrico.

    Io sospetto che Bourne, Felsina & C. siano dei dottorandi in Psichiatria e ci stanno monitorando perchè hanno bisogno di materiale clinico….

    Reply
  17. avatar
    AllegraBrigata at |

    Una combriccola di instabili mentalmente ??? In effetti…

    Forse è la definizione che meglio ci descrive, no ? :))))))))

    Federico

    Reply
  18. avatar
    utente anonimo at |

    Caro Silendo e cari amici tutti,

    messaggio subliminale? A me la canzone ricorda qualcosa di più pratico: una sana storia di tr…..e in un paese del nord Europa!

    Correva l’anno 1993, mese di luglio! Ahhh!!!

    Per la psichiatria c’è tempo! Meglio la mia amata Antropologia sociale!!!

    Bourne

    Reply
  19. avatar
    Felsina at |

    Caro Silendo, non penso affatto che siete dei pazzi squinternati, anzi, non sai quanto apprezzo il clima di cameratismo e di fiducia reciproca che si respira in questo blog. Si capisce perfettamente che siete degli amici e colleghi di vecchia data che tante ne hanno passate insieme. E’ giusto che abbiate dei ricordi solo vostri e che solo voi potete capire. Sono entrata in questo blog da non molto tempo, cercando di farlo in punta di piedi, nel pieno rispetto (spero) degli altri utenti, senza voler impormi o imporre nulla. E voi mi avete accolta con molta gentilezza e simpatia, quasi come una famiglia (e non esagero usando tale termine. In certi ambienti, lo so per esperienza, si creano sinergie molto simili).

    Cercherò di meritarmi, giorno dopo giorno, la vostra fiducia e amicizia.

    Un pò vi invidio, vorrei cercare di creare questa atmosfera anche sul luogo di lavoro ma purtroppo non sempre ci si riesce e non tutti capiscono.

    Personalmente questa canzone non mi dice molto anche se non mi dispiace.

    Vi abbraccio

    Reply
  20. avatar
    AllegraBrigata at |

    Felsina, ma non devi neanche dubitare.

    Siamo o no promessi sposi ?!?!? Ti sembrava possibile che non ti si accogliesse con gentilezza e rispetto !?!?!?

    :DDDD

    Ok, dai… si scherza 😉 ma parlando una volta tanto seriamente e nella convizione che tutti la si pensi allo stesso modo, posso dire senza dubbio alcuno che simpatia, fiducia ed amicia te le sei già meritate :)

    Oh, GIURO CHE NON STO MARPIONANDO!!!!!!

    Reply
  21. avatar
    Felsina at |

    Grazie Federico, ops, mio promesso sposo, presumo che sia tu anche se non ti sei firmato :))))

    Reply
  22. avatar
    AllegraBrigata at |

    Ahahah ho voluto metterti alla prova per scoprire se per caso non ti eri promessa ad Enrico !!!

    Prova superata :)))))

    F.

    Reply
  23. avatar
    Felsina at |

    No Fede, ma cosa vai a pensare, non potrei mai tradirti :)))

    Reply
  24. avatar
    Silendo at |

    Felsina, le tue parole mi/ci lusingano.

    Mi/ci fanno capire che l’obiettivo principale del blog (creare un foro gradevole nel quale discutere di temi più o meno seri) forse è stato raggiunto.

    Di sicuro oramai fai parte della combriccola.

    E poi, pensa un po’ a quale sollievo prova(no) Zabetta (e Giulia, un’amica al momento poco partecipe) nel sapere che c’è qualcuno con la testa sulle spalle che può dare loro una mano a sopportarci ;))

    Reply
  25. avatar
    AllegraBrigata at |

    Secondo me Zabetta e Giulia oramai disperano….

    “Un pò vi invidio, vorrei cercare di creare questa atmosfera anche sul luogo di lavoro ma purtroppo non sempre ci si riesce e non tutti capiscono.”

    Ti capisco, Non è per niente facile creare un clima cameratesco sul posto di lavoro.

    In genere molto dipende da come il capo guida le dinamiche di gruppo.

    Roberto

    Reply
  26. avatar
    AllegraBrigata at |

    Io ci sono sempre Silendo 😉

    Anche se non intervengo.

    Felsina, piacere di conoscerti.

    Ciao Zabetta,come stai ? :-)

    Giulia

    Reply
  27. avatar
    AllegraBrigata at |

    Toh, chi si rivede :))) Come stai ? Da quanto tempo 😀

    F.

    Reply
  28. avatar
    AllegraBrigata at |

    Ma ciao Giulia !!!

    Andrea

    Reply
  29. avatar
    Silendo at |

    Lo so Giulia. Lo so 😉

    Reply
  30. avatar
    Felsina at |

    Ciao Giulia, il piacere è tutto mio :))

    @Roberto: hai ragione ma non sempre dipende solo dal capo. Per quello che mi compete cerco sempre di creare un ambiente sereno e cordiale. In queste condizioni si lavora meglio e si “produce” di più. Tuttavia, lavorando in un contesto internazionale, le difficoltà sono maggiori perché bisogna tenere conto della cultura, delle tradizioni e della religione di chi hai di fronte. I miei diretti collaboratori non sono solo italiani ma russi, svizzeri, kazaki e così via. Devo dire che vanno d’accordo ma la dinamica del gruppo è che fanno amicizia soprattutto con persone dello stesso gruppo etnico o linguistico.

    Reply
  31. avatar
    Silendo at |

    Felsina, ma questa tendenza che tu evidenzi riguarda tutti (italiani, russi, ecc) o solo gli stranieri (i non italiani, insomma) ?

    Reply
  32. avatar
    Felsina at |

    Silendo, purtroppo la tendenza è trasversale e riguarda anche noi italiani :(

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)