Studi sull’Intelligence

Negli Stati Uniti, negli ultimi anni, molte Università hanno inaugurato corsi undergraduate e graduate nel settore dell’Intelligence.
Tra le tante una in particolare si sta distinguendo per efficacia dei suoi programmi e preparazione dei suoi studenti, il Mercyhurst College.
Quello che mi colpisce di questa struttura accademica è soprattutto il taglio "pratico" che viene dato all’insegnamento. In particolar modo il rapporto che il Mercyhurst sta sviluppando con gli apparati di Intelligence e con i decisori.
Lo scorso anno gli studenti del loro Master in Intelligence sono stati invitati dal National Intelligence Council a partecipare ad un’esercitazione di analisi sull’impatto strategico del "Global Disease" sotto la guida del Prof. Kristan Wheaton.
Oggi apprendo dal blog Sources&Methods (dello stesso Wheaton) che due team di studenti hanno recentemente svolto due ricerche di tipo strategico ed hanno poi presentato i risultati ad un parlamentare europeo, W. Newton-Dunn.
A prescindere dall’oggetto delle analisi (una riguardava il crimine organizzato e l’altra le capacità di risposta europee a crisi riguardanti pandemie o attacchi terroristici di tipo biologico) trovo notevole l’idea di addestrare da subito gli studenti a preparare analisi e sostenere briefing per il decisore.

Al più presto importerò l’idea in Italia, coinvolgendo i miei studenti.

One Response

  1. avatar
    utente anonimo at |

    Grazie mille!

    Reply

Leave a Reply


(obbligatorio)